La Pro Patria Busto mantiene l’imbattibilità: 10 su 10 per i bustocchi

Ancora a punteggio pieno i bustocchi che vincono 3-0 anche contro Limbiate

Volley Serie C Maschile - Pro Patria Busto mantiene l\'imbattibilità: 10 gare 10 vittorie!

 

La Pro Patria Pallavolo rimane l’unica squadra maschile di serie C di tutta la Lombardia a rimanere imbattuta in campionato.

L’undicesima giornata del girone d’andata ha visto andare in scena lo scontro diretto al vertice della classifica tra le uniche due formazioni che potevano vantare l’imbattibilità. Posta in gioco molto alta: la prima posizione in classifica, considerando il turno di riposo di Gonzaga osservava il proprio turno di riposo.

I tigrotti si sono presentati davvero molto determinati all’incontro e le statistiche li hanno visti prevalere in tutti i fondamentali: ace 7-2, muri punto 11-8, attacchi vincenti 38-28 (con un’efficacia del 46% contro il 35% di Limbiate).

La cronaca della gara.
Primo Set: Busto scappa 7-3 ma Limbiate pareggia a 8 e sorpassa (8-10) Volpicella chiede time out. Si riprende a giocare e la pipe di Travasoni riporta le due squadre in parità: 10-10.
Si viaggia punto a punto fino al 13, il break per i tigrotti e propiziato dai muri di Marku e Maretti (18-14), Smorgon cambia la diagonale e Limbiate, grazie anche all’ace di Bazzano torna sotto (18-16).
Busto ritorna a macinare gioco: è ancora il muro di Maretti che consente di riallungare (23-19) e la Pro chiude il set 25-19.

Si torna in campo e Busto sembra davvero voler liquidare velocemente la questione: il 4-0 iniziale opera di un Marazzini veramente esplosivo, diventa rapidamente 11-4 (Marku efficace a muro e in battuta, Cimmino incontenibile da posto 2 e Maretti autore di due ottimi primi tempi).
Sul 13-5 Smorgon decide di cambiare la regia: fuori capitan Zanini, dentro Della Pietra. L’ace di Giannotti e il muro di Travasoni portano le squadre sul 16-6.
La Pro pensa di aver ormai in mano il set e rallenta il ritmo: Limbiate ne approfitta e riduce il distacco 18-13.
Volpicella inserisce Luban su Marazzini. Le battute di Agostinello però risultano davvero molto efficaci e Zeroquattro si porta a -1 (18-17).
Luban si fa sentire a muro e riaccende i motori per la Pro (19-17). Volpicella cambia la diagonale (dentro Gasparotto/Ferrazzo su Cimmino/Giannotti). L’ottima battuta di Gasparotto favorisce il muro di Maretti su attacco scontato (20-17).
Smorgon chiama tempo e al rientro in campo Limbiate torna a -1 (20-19). E’ il turno di Ferrazzo di mettere a segno un muro punto (21-19), Luban dai 9 metri fa ace (22-19) e il break risulta decisivo: chiude Travasoni da posto 4 (25-20).

Il terzo set vede un iniziale piccolo vantaggio dei bustocchi (7-3), Limbiate però si riavvicina (7-6), i tigrotti allungano nuovamente 11-7.
Smorgon chiede tempo e le distanze si riducono (15-14). Zeroquattro di rincorsa trova il pari a 16 e sorpassa (16-17) è Volpicella che adesso ferma il gioco. Si riprende, Cimmino da posto 2 riporta in parità le due squadre e manda in battuta Marku che con un ace scrive 18-17 sul tabellone, Cimmino fa muro (19-17). Limbiate chiama il proprio secondo time out (20-17) ma davvero ora la Pro vuole concretizzare e portare a casa la vittoria e il 22-17 diventa rapidamente il 25-18 finale.

10^ Giornata Serie C Maschile – Girone B

Pro Patria Scaduto DPA – Zeroquattro Volley 3-0 (25-19; 25-20; 25-18)

BUSTO ARSIZIO: Marazzini 10; Maretti 6; Marku 10; Ferrazzo 1; Gasparotto; Cimmino 9; Travasoni 15; Luban 2; Giannotti 3; Monti L1; Rossi L2 – n.e. Cavaliere, Bossi – Allenatore Volpicella

LIMBIATE: Bazzano 5; Mendola 3; Abramo 7; Zanini; Della Pietra; Porro 5; Poloni 3; Agostinello 11; Bigogno 2; D’Azzeo 2; Di Maulo L1 – n.e. Guglielmo L2, Sala – Allenatore Smorgon

di giampaolo.colombo@tin.it
Pubblicato il 13 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Foto

La Pro Patria Busto mantiene l’imbattibilità: 10 su 10 per i bustocchi 3 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore