Una serie di corsi per affrontare la Brexit

Il primo è previsto mercoledì 19 febbraio a MalpensaFiere alle 9.30. Iscrizioni online sul sito www.va.camcom.it

Dalla mezzanotte di oggi (venerdì 31 gennaio), scatterà quindi la Brexit, ma ci saranno undici mesi di transizione: in questo periodo, i rapporti commerciali rimarranno gli stessi e ci sarà la possibilità di trattare nuove forme di relazione. Peraltro, una recente legge inglese, vieta l’estensione del periodo di transizione. Se entro la fine del 2020, non saranno raggiunti gli accordi sui diversi punti oggetto di trattativa, il Regno Unito sarà comunque fuori.

In questo contesto storico importante per il commercio internazionale, Camera di Commercio supporta le imprese varesine con diversi momenti informativi. Il primo è previsto mercoledì 19 febbraio a MalpensaFiere alle 9.30 e toccherà un tema di rilievo quale la struttura della tariffa doganale.

L’appuntamento si rivolge non solo alle aziende, ma anche ai professionisti, alle associazioni di categoria e ai consorzi per l’internazionalizzazione. Sarà l’occasione per aiutare gli operatori economici a cogliere al meglio le modalità su come individuare la tariffa doganale corretta, ma anche per fornire loro tutte le informazioni su come attribuire l’origine delle merci.

Enrico Calcagnile, esperto di UnionCamere Lombardia, dopo aver affrontato il tema della classificazione doganale, approfondirà anche la nuova tariffa doganale comunitaria 2020. La partecipazione all’incontro promosso dalla Camera di Commercio è gratuita per le imprese con sede e o unità locale in provincia di Varese e al costo di 61 euro (IVA compresa) per le altre.

Iscrizioni online sul sito www.va.camcom.it, seguendo il percorso “Convegni e Seminari ˃ Internalizzazione.

di michele.mancino@varesenews.it
Pubblicato il 31 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore