Coronavirus: otto squadre di virologi, medici e materiale sanitario dalla Russia

Vladimir Putin ha inviato nove aerei militari per aiutare l'Italia a fronteggiare il coronavirus

coronavirus foto generiche vario varie

Nove aerei militari dalla Russia con a bordo otto squadre di virologi e medici militari per aiutare l’Italia nell’emergenza Coronavirus a Pratica di Mare, tra la notte di domenica 22 marzo e la mattina di lunedì 23.

A riferirlo il ministero della Difesa russo, ripreso dall’agenzia Interfax: «L’ottavo e il nono aereo da trasporto militare Il-76 delle forze aerospaziali russe con a bordo un gruppo di specialisti militari russi e stazioni mobili per la disinfezione sono arrivati nella base dell’aeronautica italiana a Pratica di Mare», annuncia il dicastero russo. Il decimo II-76, invece, è partito nella tarda mattinata di lunedì 23 marzo.

Insieme al personale medico ci sono anche l’equipaggiamento medico e i veicoli per la disinfezione con aerosol di mezzi di trasporto e territori. Gli aerei II-76 sono decollati dalla base militare di Chkalovsky, vicino a Mosca. Il gruppo, composto da un centinaio di medici, è guidato da Sergey Kikot, generale esperto di decontaminazione.

Sabato 21 marzo il presidente russo Vladimir Putin, in una conversazione telefonica con Giuseppe Conte, ha confermato la sua disponibilità a fornire la penisola con pronta assistenza nella lotta contro il coronavirus e ne ha delineato i parametri specifici.

Sempre nell’agenzia del dicastero si legge che da lunedì 23 marzo, a Roma, si sta discutendo su come sfruttare i macchinari, le attrezzature ed i medici militari russi arrivati per combattere l’infezione del coronavirus.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore