Dimesso dalla terapia intensiva il primo paziente da Coronavirus a Busto Arsizio, ha 43 anni

L'uomo era intubato dal 6 marzo. Era stato trasferito il 4 marzo dal Pronto soccorso di Alzano Lombardo

È un uomo, ha 43 anni e oggi ha lasciato la Terapia intensiva dell’Ospedale di Busto Arsizio, dove era ricoverato, per essere trasferito in reparto. È il primo paziente Covid – 19 che lascia la Terapia intensiva dell’azienda ospedaliera ASST Valle Olona.

L’uomo era stato trasferito il 4 marzo dal Pronto soccorso di Alzano Lombardo alle Malattie Infettive dell’Ospedale di Busto Arsizio, per una polmonite da Coronavirus. Ha sviluppato una grave insufficienza respiratoria, che il 6 marzo ha richiesto l’intubazione e il ricovero in Terapia intensiva.

Il 43enne è stato quindi sottoposto a ventilazione meccanica, pronazione e supporto farmacologico del circolo. Dopo la stabilizzazione del quadro clinico, i supporti sono stati progressivamente ridotti fino all’estubazione, avvenuta il 13 marzo. Ha avuto ancora necessità del casco CPAP per le prime 36 ore, ma lo svezzamento si è concluso positivamente.

Oggi, martedì 17 marzo, ha lasciato la Rianimazione. Il Direttore generale dell’ASST Valle Olona, dottor Eugenio Porfido, ricorda che tutti noi, attraverso poche e semplici regole, possiamo fattivamente aiutare tutti gli operatori sanitari che stanno
dando il loro massimo impegno nel restituire salute ai malati Covid – 19: «stare in casa, mantenere la distanza di sicurezza (1 metro, 1 metro e mezzo), lavare spesso le mani, non toccare con le mani occhi, naso, bocca e areare spesso gli ambienti durante la giornata).

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 17 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore