È Vito Rosiello il quinto assessore. Al proprietario dell’ex Stere i lavori pubblici

Imprenditore che opera tra Gallarate e Cardano al Campo, fu vicesindaco ai tempi della Prima Repubblica. Lo ha nominato la giunta Colombo

vito rosiello

Vito Rosiello entra nella squadra della giunta di Cardano al Campo. L’imprenditore, proprietario dell’area ex Stere – l’ex fabbrica di via Ferrazzi da anni abbandonata all’incuria – sarà il nuovo assessore ai lavori pubblici.

L’imprenditore ha un passato in politica nel PSI comunale: fu assessore e vicesindaco con delega all’ubanistica dal 1980 al 1993. È mediatore giudiziale nella circoscrizione di Busto Arsizio. Progetto Cardano, il principale partito di opposizione in Consiglio comunale, definisce la nomina «inaspettata»: Rosiello fu molto critico nei confronti della passata amministrazione, cui facevano parte diverse componenti di Progetto Cardano, lista nata prima delle elezioni del maggio 2019.

In questo servizio di Rete 55, datato marzo 2019, l’attuale assessore si lamentava dell’immobilismo della giunta guidata da Angelo Bellora, proprio in riferimento all’area su cui aveva investito, appunto quella dell’ex Stere (divenuta centrale nella campagna elettorale).

Lo stesso Bellora ha recentemente rilasciato un’intervista, in cui ha criticato l’attuale gestione delle aree dismesse, come il Nautilus e, appunto, la struttura di via Ferrazzi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore