Intesa San Paolo sospende per un anno le rate di mutui e prestiti ai dipendenti Air Italy

La misura

I flash mob a Malpensa contro la chiusura di Air Italy

Intesa Sanpaolo è pronta a sostenere i dipendenti di Air Italy (ovviamente se clienti) “sospendendo le rate di mutui e prestiti personali per un periodo fino a 12 mesi”.

Sono circa milleseicento i dipendenti Air Italy, di cui poco meno di mille nella zona di Malpensa: una vertenza drammatica, finita ora in secondo piano a causa dell’emergenza Coronavirus, ma che impatta molto sul territorio.

Per informazioni sulle caratteristiche e modalità di attivazione della misura a favore dei dipendenti sono a disposizione le filiali del Gruppo sul territorio ma al fine di limitare qualsiasi contatto fisico non necessario la Banca ha anche attivato una nuova modalità di gestione delle richieste a distanza attraverso un processo di scambio di informazioni e documenti via telefono ed e-mail direttamente tra il cliente e il gestore. Intesa Sanpaolo provvederà a valutare immediatamente le richieste pervenute.

«Vogliamo essere vicini con un gesto concreto ai dipendenti della Compagnia aerea Air Italy e alle loro famiglie. Con questo provvedimento ci auguriamo di poter contribuire ad alleggerire la situazione di difficoltà che stanno attraversando» ha detto Stefano Barrese, responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo. Intesa Sanpaolo si è attivata affinché il sostegno alle imprese e alle famiglie del territorio non venga mai meno, in particolar modo nelle situazioni di crisi».

Intesa Sanpaolo era già intervenuta a sostegno delle famiglie e delle imprese interessate direttamente o indirettamente dall’emergenza del Coronavirus offrendo la possibilità di sospendere per 3 mesi le rate dei finanziamenti in essere; sospensione eventualmente prorogabile di ulteriori 3 o 6 mesi in funzione della durata dell’emergenza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore