Nuova stretta sugli spostamenti: parchi vietati e stop alle passeggiate

Le nuove misure sono valide da domani, sabato 21 marzo, e riguardano oltre all'attività all'aperto anche gli spostamenti verso le seconde case

Generico 2018

Il governo ha emesso una nuova ordinanza con misure più restrittive per contenere il contagio da Coronavirus.

Le nuove misure, che si sommano alle esistenti, sono valide dal 21 marzo al 25 marzo, quando scade il Dpcm che aveva imposto la stretta a tutti gli spostamenti e la chiusura di bar e negozi.

Da domani, dunque, è vietato l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici, mentre resta consentito svolgere individualmente attività motoria nei pressi della propria abitazione, purché nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona, non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto.

Chiusi anche i punti vendita di alimentari nelle stazioni ferroviarie e stop agli spostamenti verso le seconde case nei giorni festivi.

Qui potete leggere e scaricare il testo del nuovo provvedimento

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore