Urina contro le vetrine e aggredisce i Carabinieri, 20enne in manette

Il giovane ha prima insultato un passante che lo aveva redarguito e poi è passato alle vie di fatto coi militari che lo hanno portato in caserma per identificarlo. Due carabinieri lievemente contusi

divieto urinare foto

Urina contro le vetrine esterne dei negozi del centro storico ma viene visto da un cittadino che viene offeso e minacciato. Il fatto, che ha portato all’arresto di un cittadino albanese domiciliato a Gallarate, è accaduto nella serata di ieri (mercoledì) quando, completamente ubriaco è stato fermato dai Carabinieri, allertati da una chiamata al 112.

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile lo hanno arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Il giovane, poco più che ventenne e già noto alle forze dell’ordine sin da quando era minorenne, era privo di documenti di identificazione, ed è stato accompagnato in caserma per le operazioni di fotosegnalamento, dove, senza alcuna ragione iniziava a minacciare i militari, proferendo frasi gravemente oltraggiose, scagliandosi contro gli stessi tanto da costringerli alla sua  immobilizzazione  forzata.

A seguito dell’evento due militari operanti hanno riportato lievi contusioni (dovute alla furia inarrestabile dell’uomo) e medicate presso il pronto soccorso dell’ospedale di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore