Corso “anti-fumo” della Lega italiana contro la lotta ai tumori

Il corso Anti-Fumo, composto da almeno 8/10 persone, si svolgerà in 10 incontri, passando da una fase di preparazione ad una di azione

sigaretta

Smettere di fumare si può. Con l’aiuto della Lega Tumori. Il tabagismo rappresenta una delle più importanti cause di morbilità e mortalità prevenibile nella nostra società.
La lotta ai danni prodotti dal fumo si divide in due grandi filoni: da un lato prevenire l’inizio della dipendenza nella popolazione, dall’altro convincere i fumatori a smettere e fornire loro gli strumenti per cessare tale abitudine.

Nell’ambito di una progettualità finalizzata alla promozione di salute ed in particolare alla prevenzione delle neoplasie, la disassuefazione dalla nicotina riveste certamente un ruolo importante per cui La Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori Ass.ne Varese organizza un “ accordo di disassuefazione”.

Il Corso Anti-Fumo, composto da almeno 8/10 persone permette di superare le difficoltà e riconoscere le risorse che ognuno di noi possiede, per passare dall’atteggiamento “devo smettere” al “posso cambiare”. Il percorso si snoda attraverso 10 incontri, passando da una fase di preparazione ad una di azione. Il corso utilizza il metodo cognitivo-comportamentale ed è condotto da un counselor professionale (addiction counseling). Durante il corso verranno insegnate e sperimentate tecniche di rilassamento per scaricare stress e tensioni correlate all’astensione.

La percentuale di successo alla fine dei corsi e ad un anno di distanza si attesta perfettamente in linea con i risultati di tutti i centri Antifumo della LILT nel territorio nazionale.

PER INFORMAZIONE ED ISCRIZIONI TELEFONARE AL -0331639651-

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore