Libri e risate per grandi e piccini con Francesco Muzzopappa

L'autore ospite di "Fagnano legge"il 27 settembre con "Il primo disastroso libro di Matt”, per ragazzi e l'ultimo romanzo per adulti "Un uomo a pezzi"

muzzopappa

Un incontro tutto da ridere, adatto a un pubblico di adulti e piccini, quello in programma per domenica 27 settembre alle ore 17.30 al Castello Visconteo per “Fagnano legge”. Ospite della kermesse Francesco Muzzopappa, scrittore che ha già vinto il premio Massimo Troisi nel 2017 con “Dente per dente”, e che nel weekend presenterà ai lettori i suoi due ultimi libri, ai vertici delle classifiche: “Il primo disastroso libro di Matt (DeA Planeta) con cui ha esordito nella letteratura per ragazzi e “Un uomo a pezzi”, edito da Fazi.

Il pubblico del web (e i giovanissimi) conoscono  sicuramente le “Storie brevi che finiscono malissimo“che spopolano su youtube e prodotte da Muzzopappa in collaborazione con l’illustratore Sio, autore anche della copertina (in foto) e delle vignette di Matt, il ragazzino dodicenne protagonista del libro con le sue avventure e disavventure che nascono da una birichinata e dalla punizione “socialmente  utile” che ne segue.
I suoi sono romanzi divertenti, capaci di avvicinare il pubblico alla lettura o, in questo caso, i lettori all’autore e alla risata. A ogni età.

L’incontro è organizzato con la collaborazione del Comune di Fagnano e della libreria Millestorie.
Dialoga con l’autore la libraia e scrittrice Laura Orsolini.
Ingresso libero ma con prenotazione obbligatoria al 345 8987827.

di
Pubblicato il 23 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore