Addio a Piero Piantanida, “il” ciclista di Ferno

È scomparso il fondatore della Piantanida Cicli: partito dal cortile di via San Martino ha costruito un negozio fornitissimo e molto conosciuto. "Ci hai insegnato a vivere onestamente e ci hai addestrato al lavoro"

Ferno generica generiche

«Da grande lavoratore quale è stato riparerà le biciclette degli angeli». È dolce il saluto che la famiglia ha rivolto a Piero Piantanida, il ciclista di Ferno, scomparso all’età di 93 anni. “Il” ciclista, per antonomasia, a Ferno, perché lunga è stata la sua carriera e felice la sua eredità.

Piantanida aveva iniziato in un cortile della zona di San Martino, alle porte del paese di Ferno, allora fatto appunto di corti strette le une alle altre, due chiese vicine, una grande fabbrica (foto: via San Martino, 1934).

Era il tempo in cui la bicicletta era non solo sport amatissimo, ma soprattutto mezzo di trasporto, usato dagli operai diretti all’Agusta e dalle impiegate che andavano a Gallarate, dai garzoni del prestinaio e anche dai sciùr.

Piero Piantanida era già lì e in quegli anni, con fatica e passione, ha messo le basi di una realtà che è andata avanti fino ad oggi. «Fondatore della Piantanida Cicli», ricorda orgogliosamente la famiglia: una realtà divenuta negli anni Novanta e Duemila conosciuta anche oltre Ferno, con la nuova sede realizzata tra via De Gasperi e via Gorizia, gestita con attenzione dal figlio Ludovico “Vico” Piantanida.

Ferno generica generiche

«Ci hai insegnato a vivere onestamente e ci hai addestrato al lavoro», hanno scritto nel saluto i familiari. Una parabola tutta lombarda, tra storia di paese e orgoglio del saper fare.

I funerali di Piero Piantanida si terranno oggi, martedì 6 ottobre, alle 14.30, nella chiesa parrocchiale di Ferno.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 06 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore