Brutte notizie per la Uyba: frattura per Jordyn Poulter

La palleggiatrice titolare si è infortunata durante il match con Trento: rotto il metatarso, lesionato il legamento. La Unet potrebbe tornare sul mercato, ma il tempo è poco

jordyn poulter pallavolo uyba

Tegola pesante sulla Uyba e sulla sua palleggiatrice titolare, Jordyn Poulter, 23 anni: gli esami medici sostenuti dalla giocatrice americana in seguito all’infortuni patito ieri – domenica 4 ottobre – nel corso del match contro Trento hanno dato un esito decisamente problematico per lei e per la squadra.

Poulter ha infatti riportato una frattura del quinto metatarso del piede destro con lesione di un legamento, un guaio che la terrà fuori dai campi da gioco abbastanza a lungo: una prima ipotesi è che la palleggiatrice resti ferma per un mese e mezzo ma le tempistiche non saranno certe, almeno fino alla radiografia di controllo che si terrà dopo almeno trenta giorni.

L’incidente di Jordyn è avvenuto sul 6-3 del terzo e ultimo set disputato dalla Unet-Ework, che proprio in questa partita ha ottenuto i primi punti del suo campionato. L’americana è saltata a muro ed è ricaduta male: sul momento si era “sperato” in una distorsione ma gli esami più approfonditi hanno dato un esito peggiore. Tra l’altro Jordyn è reduce da un altro problema fisico, agli addominali, e aveva dovuto saltare sia la Final Four di Supercoppa a Vicenza, sia i primi due incontri di Serie A1 con Monza e Conegliano: con Trento è stato il suo esordio in campionato (in precedenza aveva disputato solo il match di Supercoppa con Chieri) e a questo punto anche l’ultima gara per parecchio tempo.

A questo punto i dirigenti biancorossi dovranno sondare il mercato, come conferma il gm Enzo Barbaro, ma con tutte le cautele del caso: «Valuteremo eventuali opzioni, anche se abbiamo appena una settimana di tempo visto che il limite per gli scambi è fissato a lunedì prossimo – spiega Barbaro – Se ci sarà l’occasione buona, vedremo cosa fare ma al momento non posso fare altre ipotesi». Esclusa ogni soluzione da oltreoceano viste le tempistiche e i problemi di trasporto di questo periodo; si potrebbe valutare qualche giocatrice “a gettone” ma la stagione è appena iniziata e anche per questo motivo è difficile trovare atlete libere. La regia, almeno nel futuro prossimo, sarà quindi appannaggio della giovane Asia Bonelli, 20 anni, prodotto delle giovanili bustocche, che ha iniziato a fare esperienza proprio nelle partite già saltate da Poulter. La Unet-Ework dovrà trovare anche qualche soluzione per gli allenamenti, visto che Bonelli è la sola palleggiatrice rimasta in gruppo.

Uyba, missione compiuta. Contro Trento arrivano i primi tre punti in classifica

 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 05 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore