La Uyba torna in campo; porte chiuse contro Scandicci

Squadre sotto rete domenica 18 ottobre alle 17 a Busto Arsizio ma solo se gli ultimi tamponi lo permetteranno. Farfalle incomplete contro una delle squadre più attese del campionato

Uyba - Casalmaggiore 3-1

Torna in campo domenica 18 ottobre (ore 17) la Unet e-work Busto Arsizio che dovrebbe affrontare tra le mura amiche della E-work Arena, la Savino Del Bene Scandicci. Usiamo però il condizionale visto il recente rinvio del match con Brescia e perché la formazione di coach Fenoglio è in attesa dell’esito di un nuovo tampone naso-faringeo ai quali sono state sottoposte atlete e staff. In caso di scoperta di un nuovo positivo il match dovrà essere rinviato, in quanto non ci sarà poi più il tempo materiale per effettuare doppio tampone di controllo sul resto del team.

In assenza di ulteriori comunicazioni la UYBA scenderà in campo nonostante le evidenti difficoltà del momento: con quattro assenze importanti (ricordiamo che tre atlete e un membro dello staff sono. risultati positivi al Covid-19 e sono in quarantena) non è stato possibile allenarsi serenamente e manca anche la giusta tranquillità emotiva per affrontare bene la preparazione della gara.

Match che verrà disputato a porte chiuse, quindi senza tifosi sugli spalti che saranno “occupati” solo dal personale di servizio, dagli sponsor e da pochissimi addetti ai lavori: in ottemperanza al nuovo DPCM (capienza dei palasport ridotta a 200 posti) e nonostante sia arrivata una proroga da Regione Lombardia, la società ha scelto di non attivare la vendita dei biglietti. Prosegue intanto il massimo riserbo sulla formazione biancorossa che scenderà in campo domenica (la società non ha reso noti i nomi delle assenti), dall’altra parte della rete la formazione guidata da coach Barbolini si presenterà con Malinov al palleggio in diagonale con Stysiak, Popovic e Lubian al centro, Pietrini e Courtney in banda, Merlo libero.

Scandicci, quotata come una delle formazioni antagoniste della capolista Imoco Conegliano, è una squadra costruita puntare al massimo risultato e per le Farfalle si prospetta una partita impegnativa, come confermano anche le parole del libero Giulia Leonardi: «La squadra toscana è una avversaria tosta, che ritroveremo anche in Champions. Una formazione costruita con un budget molto alto, per vincere, una di quelle che dovrebbe tener testa a Conegliano, anche se ancora la vedo dura. Hanno un opposto molto forte, Stysiak, uno dei migliori del campionato. Per noi sarà un’altra prova del nove: noi sicuramente non saremo al completo, loro probabilmente nemmeno. Ma in casa nostra è sempre più difficile giocare per le avversarie».

Il programma (6a di andata)
Igor Gorgonzola Novara – Banca Valsabbina Millenium Brescia (sabato 17); Vbc E’piu’ Casalmaggiore – Reale Mutua Fenera Chieri
Il Bisonte Firenze – Delta Despar Trentino; Bosca S.Bernardo Cuneo – Zanetti Bergamo; Bartoccini Fortinfissi Perugia – Imoco Volley Conegliano; Unet E-Work Busto Arsizio – Savino Del Bene Scandicci; Riposa: Saugella Monza

La classifica: Conegliano*, Trento 12; Scandicci 11; Cuneo* 8; Monza* 7; Novara** 6, Casalmaggiore, Chieri* 6; Firenze* 5; BUSTO A.**, Perugia 3; Brescia**, Bergamo 1.
Note: ogni * una partita in meno

di
Pubblicato il 16 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore