Zampata di Le Noci, la Pro Patria vince a Olbia

Prima vittoria della stagione per i tigrotti, che ottengono i tre punti al "Nespoli" grazie alla rete nella ripresa del numero 10

pro patria olbia

Bella vittoria 0-1 della Pro Patria contro un’Olbia ostica che non è riuscita a sfruttare le occasioni create. La solidità difensiva dei tigrotti ha fatto la differenza, anche contando il fatto che dal primo tempo due terzi della retroguardia si è ritrovata ammonita. L’uomo partita, Le Noci, dopo il gol esce sofferente toccandosi la coscia, e c’è ansia per sapere se il suo sarà uno stop lungo o meno. Sarà comunque soddisfatto Ivan Javorcic, che ha dovuto guardare i suoi da casa, perché questa è la prima vittoria della stagione in campionato, e ottenere tre punti in Sardegna non è mai stato facile. La prossima fatica in calendario per la Pro è quella che la vedrà in campo domenica allo “Speroni” contro la Pistoiese.

IL PRIMO TEMPO – Primo tempo nel quale la Pro Patria parte in sordina, lasciando il pallino del gioco in mano ai padroni di casa. Al 12’ i sardi conquista un calcio di punizione dal limite, che batterà Emerson. Il suo mancino trova la chiusura di Bertoni che però inavvertitamente serve Pennington, il quale prova il destro al volo non troppo pericoloso per Greco che raccoglie. Tante palle lunghe per la fisicità di Parker che lotta con i difensori ma spesso appare isolato. Al 17’ Ferri subisce fallo al limite: Bertoni, nonostante la muraglia bianca davanti alla porta ci prova lo stesso. Il suo destro non va troppo lontano dall’incrocio. Torna in avanti l’Olbia con un buon movimento di Pennington che sfrutta un lancio per provare il diagonale che finisce a lato. Tre minuti dopo è Cottarelli che calcia servito da una sponda di Parker ma la conclusione non scende. Al 40’ Latte Lath raccoglie una respinta dopo un tiro di Bertoni e con il mancino calcia verso la porta, trovando l’ex della partita Tornaghi a ribattere. Cinque minuti dopo ancora asse Bertoni-Latte Lath: lancio del centrocampista, controllo e sinistro dell’ivoriano. Ancora Tornaghi fa buona guardia. 

LA RIPRESA – Sala mette subito mano e all’inizio del secondo tempo toglie Parker per mettere Le Noci. Intanto si alza il vento e le condizioni del campo diventano proibitive. Al 2’ della ripresa l’Olbia risponde con il destro di Giandonato che finisce a lato non di molto. Al 5’ è ancora Pennington a sbucare tra la difesa tigrotta, raccogliere una rimessa laterale e tirare, ma purtroppo per lui non ha molta fortuna. All’11 Emerson ha un’altra opportunità su punizione, questa volta centra la porta ma Greco in tuffo mette in angolo. La prima occasione vera per la Pro arriva al 25’ quando Gatti devia un corner battuto da Le Noci, che Tornaghi controlla. Al 31’ Le Noci fa le prove generali, con un destro a giro che finisce largo di poco. Tre minuti dopo la Pro è ancora in attacco con Latte Lath che serve in area una strana palla per Galli. Il numero 3 la controlla e calcia, sembra male. Non lo sapremo mai perché sulla traiettoria sbuca Le Noci in scivolata che batte Tornaghi e regala il vantaggio ai tigrotti. Lo stesso Le Noci dopo pochissimo si fa male e lascia il campo a Kolaj. Gli ultimi minuti la Pro regge. All’ultimo secondo Gagliano di testa fa prendere uno spavento ma Greco para.

di
Pubblicato il 07 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore