Allo “Speroni” arriva l’Albinoleffe, la Pro Patria vuole volare alto

I tigrotti giocheranno domenica 15 novembre (ore 15.00) contro la squadra allenata dall'ex Marco Zaffaroni

pro patria pro sesto calcio

Domani – domenica 15 novembre – alle 15:00 la Pro Patria sarà in campo allo “Speroni” per l’undicesima giornata di Serie C. I tigrotti affronteranno l’Albinoleffe, squadra che, dopo un inizio un po’ traballante, non perde da cinque giornate.

A riprova della solidità dei bergamaschi ci sono anche i sei gol subiti, uno in più della Pro: «L’Albinoleffe – afferma mister Ivan Javorcic – è una squadra forte. Ha giocatori di esperienza e di qualità uniti a dei giovani interessanti. Si sta riprendendo da un inizio di campionato complicato, ma sta guadagnando sul campo il suo valore oggettivo, importante per la categoria. Servirà un’altra partita di altissimo livello dal punto di vista di concentrazione e attenzione. L’avversario ce lo impone».

«Ci vorrà uno sforzo importante essendo la terza delle cinque partite ravvicinate. C’è ancora una montagna da scalare e bisogna trovare dentro motivazioni ed energie che ti aiutano a trovare la giusta prestazione per essere competitivi. Poi c’è sempre la strategia e cambiare qualcosa, anche nelle scelte, può aiutare».  Questa partita si colloca appunto nel bel mezzo di un periodo fatto di cinque gare in due settimane, perché c’è da recuperare il match saltato nel weekend di Halloween con il Como, che sarà la prossima fatica per i biancoblù. A chiudere, poi, ci sarà la trasferta a Pontedera. Impegni fitti che però posso diventare un’occasione per testare la profondità dell’organico: «Possiamo ancora migliorare, soprattutto nei numeri, perché per vari motivi alcuni giocatori non sono stati utilizzati per quanto avremmo voluto. Andremo, se possibile, ad incrementare il minutaggio di tutti gli effettivi della rosa. Anche domani potrebbe esserci l’occasione. Dietro tutto questo comunque c’è proprio il segreto del nostro modello di squadra. Mi piace definirlo lavoro di equipe. I meriti sono anche dei ragazzi, cresciuti in maturità e consapevolezza, oltre che nella conoscenza di quelle che sono le dinamiche di gioco. Tutto ciò aiuta ad essere maggiormente pronti e reattivi. Come sempre in questo sport i meriti sono di tutti, è un gioco di squadra».

Per quanto riguarda la partita di domani, sicuramente indisponibili Ghioldi, Molinari e Kolaj, che ieri è sceso in campo nel secondo tempo di Albania U21-Kosovo U21 valevole per le qualificazioni agli Europei di categoria.

DIRETTAVN – La diretta della partita è già iniziata su VareseNews (guarda qui). Potrete commentare in tempo reale o interagire tramite gli hashtag #DirettaVn e #ProPatriaAlbinoleffe sui social

di
Pubblicato il 14 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore