Sfida delicata per la Openjobmetis: con Roma non si può sbagliare

Varese schiera per la prima volta Jones e vuole interrompere la striscia di cinque sconfitte. Di fronte a Bulleri il coach - Bucchi - che lo ha allenato di più in carriera. Si gioca a Masnago domenica 15 dalle 18

giovanni de nicolao basket pallacanestro varese

Dopo due trasferte – una più grama dell’altra a Sassari e a Pesaro – la Openjobmetis torna tra le mura amiche della Enerxenia Arena per affrontare una sfida che, pur a un quarto del campionato, ha già le sembianze della sfida salvezza. Domenica 15 novembre, alle ore 18, a Masnago va infatti in scena il match contro la Virtus Roma, appaiata ai biancorossi con 4 punti in classifica e al centro di voci sulla cessione della società da tanti anni in mano alla famiglia Toti.

Roma è affidata a un allenatore di lungo corso, quel Piero Bucchi che ha avuto più volte tra i suoi giocatori Massimo Bulleri (6 stagioni tra Treviso, Milano e Brindisi!) e che ha saputo prendere di petto le difficoltà e ottenere due successi in questo avvio di campionato. La formazione romana è stata costruita in ritardo rispetto alle concorrenti e si è subito vista privata di un uomo importante come l’ala Evans, infortunato, ma ha saputo sorprendere sia la Fortitudo sia Brescia (le stesse squadre battute dalla Openjobmetis) e ha scoperto le qualità di due italiani come Baldasso e Campogrande.

Il 22enne play torinese nello scorso turno è stato il miglior azzurro arrivando a un passo dalla tripla doppia che inizialmente gli era stata accreditata, per poi essere tolta dopo che Legabasket ha rivisto le sue statistiche: per lui comunque 16 punti, 8 rimbalzi e 10 assist “ufficiali”. Dario Hunt e Jamil Wilson sono gli uomini che rendono consistente il pacchetto lunghi dei capitolini al quale Varese opporrà oltre a Scola e Morse, anche il nuovo acquisto Jalen Jones: l’americano dovrà essere “pronto uso” visto che verrà subito gettato nella mischia per dare man forte al “General” e visto che la OJM sarà di nuovo priva di Ferrero e di De Vico, infortunati.

Coperta corta, quindi, per coach Bulleri (Bucchi potrebbe non avere Robinson afflitto dal mal di schiena) e vittoria da ottenere a ogni costo per interrompere una striscia negativa giunta a cinque sconfitte e per dare una scossa a una classifica preoccupante. Rispetto al recente passato, Varese avrà bisogno di risposte concrete da parte soprattutto di Ruzzier e Douglas, con il play finora poco incisivo e con l’americano che nelle ultime quattro gare ha collezionato un terrificante 2 su 25 complessivo dalla linea dei tre punti. Con queste medie, né lui né la squadra possono sperare di risalire.

Jalen Jones si allena con la Openjobmetis
Bulleri e Jones a Masnago

COACH TO COACH

Massimo BULLERI (Openjobmetis Varese) – «Sicuramente troveremo una squadra agguerrita, che nell’ultima trasferta ha vinto a Brescia e che sarà motivata dal proprio allenatore per venire a Varese e fare risultato. Sono certo che Bucchi saprà toccare le corde giuste dei suoi giocatori; lo conosco bene perché è l’allenatore che mi ha allenato per più tempo e mi ha accompagnato all’inizio, nel mezzo ed alla fine della mia carriera. Con lui c’è un rapporto importante e gli devo tanto. Noi cercheremo di vincere indipendentemente da quelli che sono i nostri rapporti personali anche se l’assenza di Ferrero e De Vico pesa non solo nella partita, ma anche durante la settimana. Però vogliamo disputare una partita importante facendo in modo di avere il massimo da tutti i giocatori a disposizione»

La domanda di VN: “Cosa si attende da Jalen Jones nel breve e nel medio periodo?”.
«Anzitutto ho trovato un giocatore che ha grande voglia e tanta motivazione; questa esperienza può essere un trampolino di lancio per una carriera importante in Europa o, addirittura, per tornare negli USA. Sappiamo che non gioca da marzo quindi avrà bisogno di tempo sia da un punto di vista fisico sia di conoscenza delle dinamiche di gioco della squadra e del campionato. Noi lo aiuteremo con ogni mezzo a nostra disposizione facendo in modo di ridurre al minimo questo tempo».

Piero BUCCHI (Virtus Roma) – «Mi fa molto piacere poter rivedere Massimo Bulleri: lo conosco bene per averlo allenato diversi anni e a mio avviso ha tutte le qualità per riuscire ad avere una grande carriera come coach. Varese è una squadra che ha avuto qualche difficoltà nell’ultimo periodo ma viene da una buona prova a Pesaro dove, pur perdendo, ha dimostrato che il momento peggiore è oramai alle spalle. Una squadra quindi che sta crescendo, ritrovando ritmo, e che aggiunge un giocatore come Jones che porterà entusiasmo all’interno del gruppo. Siamo consapevoli della grande difficoltà dell’impegno; noi veniamo da due giorni di allenamenti utili, ma avremo ancora l’assenza di Robinson a causa del mal di schiena».

DIRETTAVN

La partita della Enerxenia Arena sarà raccontata azione dopo azione nel liveblog predisposto da VareseNews e a disposizione fin dal sabato. All’interno notizie, curiosità, statistiche e il consueto sondaggio-pronostico prepartita. Poi, dalle 17,20 circa, il racconto di tutto quello che accadrà al palazzetto. Per intervenire è possibile scrivere nello spazio commenti o utilizzare l’hashtag #direttavn su Twitter o Instagram. Per accedere al live, CLICCATE QUI.

CLASSIFICA (dopo 7 giornate): Milano 14; Brindisi 12; Venezia 10; Sassari, V. Bologna, Pesaro 8; Reggio Emilia**, Trento 6; Cantù***, Trieste**, Treviso**, Cremona*, VARESE, Roma, Brescia 4; F. Bologna 2.
Ogni * una partita in meno.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 14 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore