Inizia con il sorriso il 2021 della Uyba

Dopo il lungo stop causato dal virus, la squadra di Musso vince per 3-0 (25-20, 25-18, 26-24) contro la Bartoccini Fortinfissi Perugia e riprende fiato in classifica

Uyba

Inizia bene il 2021 per la Uyba che dopo settimane di stop a causa del Covid, vince per 3-0 (25-20, 25-18, 26-24) contro la Bartoccini Fortinfissi Perugia. Come la Uyba, anche la formazione umbra arrivava da un periodo difficile a causa di varie positività alla Covid e infatti coach Mazzanti ha dovuto fare a meno di Angeloni, che ha seguito la partita dalla panchina, mentre Aelbrecht, Di Iulio e Havelkova sono entrate solo per pochi minuti.

Una vittoria comunque importante per le biancorosse, che hanno espresso un buon gioco e portato a casa tre punti importantissimi per la classifica visto che in questo momento – per tante ragioni – Busto è obbligata a guardarsi alle spalle. E Perugia, in questo senso, è rivale diretta già battuta due volte. Top scorer per la Uyba è Mingardi che chiude con 17 punti, seguita da Gray (15). Bene Leonardi, che guarita dal virus ha dimostrato di essere già padrona della seconda linea.

A fine partita, coach Musso, al suo esordio come primo allenatore alla e-work Arena, è soddisfatto del risultato: “Sono contento, in questo momento l’unica cosa che mancava a questa squadra era avere un po’ di convinzione nelle proprie capacità. Questa vittoria ci può far partire verso questo percorso, con calma e pazienza. Abbiamo avuto discreta qualità nel lavoro di muro-difesa, penso ci siano da registrare alcune situazioni di cambio palla per evitare alcuni break pericolosi”.

LA PARTITA

Musso schiera Poulter in regia, Mingardi opposto, Olivotto e Stevanovic al centro, Gray e Gennari in attacco, Leonardi libero. Nel primo set parte bene Perugia che si porta subito sullo 0-4. Gennari e compagne però riprendono subito le redini del set e trovano il 5-5 (time out Mazzanti). Stevanovic e Olivotto salgono in cattedra e la Uyba corre sul 18-13. Le padrone di casa però regalano terreno alle umbre che ne approfittano per portarsi sul 18-16 e stavolta è Musso a fermare il gioco per rimettere ordine. La ex Ortolani spinge le ospiti ma dall’altra parte le farfalle ingranano la marcia più alta e chiudono 25-20 senza troppi patemi.

Il secondo parziale si gioca in sostanziale equilibrio fino al 10 pari, poi Perugia entra in crisi e fatica sia in ricezione sia nella costruzione del gioco. Mazzanti le prova un po’ tutte, provando anche a inserire giocatrici nuove, ma la Uyba è incisiva e non lascia spazi. Sotto rete Olivotto si fa vedere ancora ed è autrice di due punti consecutivi (22-14). Il divario è incolmabile e le farfalle chiudono il parziale su un tranquillo 25-18.

Nel terzo set Mazzanti prova a mettere in campo Di Iulio e Havelkova – altra grande ex bustocca – per dare un’impronta diversa al gioco. Gray segna il 7-3 ma Ortolani e Carcaces non ci stanno e riportano la formazione Umbra sul 9-9. La Uyba prova a scappare ma le avversarie non mollano e restano a -1 (20-21). Le biancorosse soffrono e il set arriva ai vantaggi ma le Farfalle trovano quello spunto in più utile a non prolungare la partita: a chiudere i conti è Mingardi che attacca la palla del 26-24.

IL TABELLINO

Unet e-work Busto Arsizio – Bartoccini Fortinfissi Perugia 3-0 (25-20, 25-18, 26-24)

Busto Arsizio: Poulter 1, Olivotto 5, Gennari 7, Bonelli ne, Gray 15, Leonardi (L), Mingardi 17, Escamilla ne, Bulovic ne, Herrera Blanco 1, Piccinini, Stevanovic 8, Bressan ne, Campagnolo ne.
Perugia: Casillo 8, Carcaces 15, Agrifoglio, Scarabottini ne, Cecchetto (L2), Di Iulio, Rumori (L), Mlinar 8, Koolhaas 4, Ortolani 11, Angeloni ne, Havelkova 2, Aelbrecht 1.
Arbitri: Florian – Piubelli
Note. Uyba: ace 4, errori 7, muri 8. Perugia: ace 4, errori 5, muri 5.

di
Pubblicato il 06 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore