Pro Patria – Carrarese 1-1: Le Noci acciuffa il pareggio all’ultimo respiro

Buon punto per la squadra di Javorcic, sotto di un gol dopo solo 8' con la Carrarese. I biancoblu si risollevano nella ripresa e trovano il pari a pochi secondi dalla fine con l'esperto centravanti subentrato a Parker

pro patria alessandria

Un 1-1 sofferto, sudato e meritato per la Pro Patria, che riacciuffa in extremis una Carrarese capace nel primo tempo di fare il brutto e il cattivo tempo, salvo poi rimanere sulle ginocchia e giocare con l’orologio. Al gol dopo 8’ minuti di Marilungo risponde, al 48’ della ripresa, un eterno Le Noci: un tempo a testa dunque che riflette gli equilibri che ha consegnato il campo. Un’iniezione di fiducia non indifferente per i tigrotti che già mercoledì torneranno in campo a domicilio contro la Pro Vercelli.

Si capisce subito di che pasta sono fatti i toscani, che già dai primi minuti appaiono aggressivi, instancabili e lucidi. Passano infatti 8’ e trovano il vantaggio, dopo che Pavone in slalom salta Pizzul e Boffelli, entra in area e colpisce di destro il palo. Sulla ribattuta arriva Marilungo che insacca. Alla Pro si spezzano le gambe e la squadra biancoblu vive un tratto di partita fatto di fatica e senza sbocchi se non i lanci lunghi dalla difesa, che però sono puntualmente respinti e resi ingiocabili dall’ottimo lavoro difensivo ospite. Al 16’ la Carrarese ha un secondo squillo, con Pasciuti che al volo svirgola un suggerimento da corner. La palla infine arriva a Foresta che ci prova dal limite di testa, è facile per Greco bloccare.

I toscani sorprendono per il controllo preciso della partita, riescono a gestire i ritmi e ad accelerare quando la situazione lo consente. Al 27’, così, dopo un bel cambio campo, la palla arriva a Pasciuti sulla sinistra, che si accentra e impegna Greco con un bel destro a giro. La Pro continua a non trovare spazi, e il reparto più in difficoltà è il centrocampo, tagliato fuori dalla partita con il pressing di squadra preciso degli avversari. Al 37’ Parker, liberato da Castelli, arriva finalmente al tiro deviato da un difensore. È l’unico pericolo che riescono a creare i tigrotti nel primo tempo, che si conclude quando, al 45’, Pavone imbuca benissimo sul secondo palo per Pasciuti che per centimetri non arriva a impattare il pallone.

Ad inizio secondo tempo Javorcic inserisce Latte Lath e la differenza si vede, con una Carrarese più timida che comunque gestisce bene inizialmente il vantaggio. Al 14’ è Nicco a provarci da fuori area, ma il suo tiro è alto. Due minuti dopo Gatti arriva come un treno sulla destra e di prima tira una sassata che si stampa sul palo più lontano. Il clima inizia ad essere teso tra i giocatori e alle panchina, con gli avversari che perdono più tempo possibile.

Al 27’ viene espulso il vice di Baldini, al 30’ Manzari scappa sulla destra e mette in mezzo per Marilungo che non trova lo specchio. Al 38’ Latte Lath dopo una giocata strepitosa imbuca per Kolaj che segna, ma secondo l’assistente parte in fuorigioco. Gli ultimi minuti sono un assedio biancoblù, che alla fine viene premiato all’ultimo minuto dopo una punizione di Bertoni che diventa un flipper in area. Come un falco ci arriva Le Noci nei pressi dell’area piccola e acciuffa il pareggio.

PRO PATRIA – CARRARESE 1-1 (0-1)

MARCATORI: 8′ p.t. Marilungo (CAR), 49′ s.t. Le Noci (PPA)

PRO PATRIA (3-5-2): Greco, Gatti, Lombardoni, Boffelli; Cottarelli, Brignoli (17′ s.t. Kolaj), Bertoni, Nicco (33′ s.t. Ferri), Pizzul; Castelli (1′ s.t. Latte Lath), Parker (24′ s.t. Le Noci).
A disp.: Mangano, Compagnoni, Saporetti, Molinari, Piran, Colombo, Pisan, Vaghi. All. Javorcic.
CARRARESE (4-2-3-1): Pulidori; Grassini, Borri, Milesi, Ermacora; Schirò, Foresta; Pavone (11′ s.t. Manzari), Piscopo (30′ s.t. Agyei), Pasciuti (41′ s.t. Bresciani); Marilungo.
A disp.: Tonetti, Mazzini, Luci, Fortunati, Fantini. All. Baldini.
ARBITRO: Mattia Ubaldi di Roma 1 (Davide Stringini di Avezzano e Amedeo Fine di Battipaglia. Quarto uomo Nicolò Marini di Trieste).

NOTE. Giornata fresca e soleggiata. Terreno di gioco in ottime condizioni. Ammoniti: Parker, Cottarelli (PPA); Ermacora, Pasciuti, Foresta, Piscopo, Grassini, Agyei, Pulidori (CAR). Calci d’angolo: 3-3.
Recupero: 2′ e 5′. Gara disputata a “porte chiuse”.

di
Pubblicato il 24 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore