Rita Di Toro, la prima donna alla guida di Uisp Varese

Una dirigente “storica” succede a Giacomo Paleni, per continuare un percorso positivo per l’associazione

assemblea uisp varese gennaio 2021

Una svolta al femminile, per il Comitato Territoriale Uisp di Varese. Dopo Giacomo Paleni, la guida dello sport per tutti del territorio passa nelle mani di Rita Di Toro, da sempre membro molto attivo del Comitato e molto conosciuta in città. È la prima donna presidente di un comitato direttivo che ha sempre avuto donne tra i membri, ma non ancora una al vertice.

Di Toro è stata eletta da un’assemblea inedita: in parte “in presenza” all’interno della “piramide” dello Spazio Yak, a pochi passi dalla sede provinciale di via Lombardi, e in parte on line. Un’assemblea “mista”, ma molto partecipata, che è riuscita a rispettare tutte le norme di sicurezza imposte dalla pandemia senza perdere nemmeno lo spirito di incontro e condivisione caratteristico delle passate edizioni.

Un’assemblea che ha votato una novità che ha anche il sapore della continuità all’interno di un percorso che ha visto Uisp Varese crescere: negli anni di “gestione Paleni, ad esempio, le tessere sono passate da 13 a 18mila, la sede è diventata di proprietà dell’associazione e il bilancio ha potuto reggere senza troppi sconvolgimenti anche un anno di perdita e crisi come il 2020. Non solo: è stato dato spazio alla solidarietà, con donazioni consistenti per la nascita del Parco Gioia, il parco inclusivo di Varese a Villa Mylius, e un macchinario per il trattamento dei disturbi vestibolari per l’Ospedale materno infantile Filippo Del Ponte.

Nella vita, Rita Di Toro è un’insegnante nella scuola primaria Anna Frank, parte dell’Istituto Comprensivo Varese 4, e fa parte della Uisp Varesina dal 1976: il comitato è nato nel 1974. «Faccio parte di questa meravigliosa associazione e ne sono orgogliosa – ha detto Di Toro presentandosi all’assemblea di sabato 9 gennaio – sono educatrice sportiva, formatrice e dirigente provinciale. Dal 2006 metto al servizio di Uisp le mie competenze e gestisco corsi di ginnastica di mantenimento per adulti e ginnastica dolce anche a domicilio per gli anziani».
Una dirigente formata, quindi, che ha partecipato all’organizzazione di moltissime iniziative targate Uisp e rivolte soprattutto all’infanzia (“Diamoci una mossa” e “3 x gioco” sono solo due esempi), ma anche come istruttrice per adulti l’esperienza della nuova presidente è di lunga data, e la sua conoscenza approfondita dell’associazione la aiuterà a portare avanti i programmi e le nuove iniziative legate allo sport per tutti, uno degli ambiti che più ha sofferto le chiusure imposte dalla pandemia.

«Uisp non si ferma – ha concluso Di Toro nel suo intervento – la nostra mission è sempre chiara: dobbiamo lavorare per rendere il nostro mondo libero sotto tutti i punti di vista. Dall’ambiente, alla politica, dallo sport alla cultura, dalla finanza alla sanità». Perché la strada per riprenderci le nostre vite passa anche dallo sport. Meglio se per tutti.

CAMBIO AL VERTICE – Tutti gli eletti nel nuovo Consiglio Territoriale

Con la nuova presidente, è stato rinnovato anche il Consiglio Territoriale di Uisp Varese. Ne faranno parte: Stefano Bianchi, Sabrina Brusa, Harry Bursich, Paolo Busacca, Roberto Cremona, Rita Di Toro, Alessandro Fabozzi, Raffaella Gandini, Ileana Maccari, Pierluigi Mascetti, Claudio Prada, Alessandra Pessina, Tommaso Ramundo, Patrizia Taddeo, Enrichetta Troisi.

Anche i delegati al congresso regionale sono cambiati. Varese sarà rappresentata da Rita Di Toro, Ileana Maccari, Sabrina Brusa, Pierluigi Mascetti, Tommaso Ramundo, Enrichetta Troisi, Giacomo Paleni, Alessandra Pessina.

 

SPECIALE UISP Tutti gli articoli su VareseNews

di
Pubblicato il 13 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore