Piano da 4 miliardi di investimenti per la Sanità Lombarda, c’è anche l’ospedale unico Busto-Gallarate

La nuova struttura che sostituirà i due ospedali cittadini non è uscita dai piani di Regione Lombardia che conferma l'impegno

letizia moratti

«Oggi in Giunta sono stati approvati due importanti provvedimenti. Il primo riguarda l’individuazione dei punti vaccinali per la fase di vaccinazione massiva e il secondo investimenti importanti nei prossimi anni in materia sanitaria per un totale di 4 miliardi di euro tra il 2021 e il 2028». Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana in conferenza stampa con la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti, l’assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni, il coordinatore della campagna vaccinale di massa Guido Bertolaso.

La vicepresidente Letizia Moratti ha illustrato il piano di investimenti in sanità. «Quattro miliardi che saranno destinati all’assistenza territoriale, alla transizione ambientale e alle nuove tecnologie di diagnosi e cura. Di questi – ha spiegato Moratti – 700 milioni saranno utilizzati per realizzare un centro di accesso ai servizi sanitari per ogni distretto e 80 milioni serviranno alle infrastrutture per la sanità condivisa, la telemedicina e il teleconsulto».

Nel documento approvato oggi si parla anche dei due nuovi ospedali che la Regione intende realizzare a Milano, unificando il San Carlo e il San Paolo e a Busto Arsizio, unificando le strutture di Busto Arsizio e Gallarate. La dotazione economica prevista è di circa 800 milioni e i progetti sono in fase di revisione per adeguarli alle nuove esigenze nate dalla pandemia.

Riguardo agli investimenti in sanità, previsti tra il 2021 e il 2028 l’assessore al Welfare ha spiegato che “anticipano un punto che sarà elaborato nella riforma della legge 23”. Nell’immediato, per il 2021, ci sono risorse per 150 milioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore