Air Italy, FdI rinnova sostegno a lavoratori: “Serve una newco ampia, solida e competitiva”

Il partito di Giorgia Meloni ha espresso solidarietà e vicinanza ai dipendenti di Ar Italy, sollecitando il Governo a lavorare a un piano di rilancio per il trasporto aereo italiano

Malpensa generica 2019

Una delegazione di Fratelli d’Italia ha incontrato in videoconferenza il comitato dipendenti di Air Italy.

Presenti il capodelegazione al Parlamento europeo, Carlo Fidanza, il capogruppo in commissione Trasporti alla Camera, Marco Silvestroni, il membro della commissione Trasporti, Mauro Rotelli, e il membro della commissione Difesa, Salvatore Deidda.

Al termine dell’incontro hanno dichiarato: «Rinnoviamo l’impegno a sostegno dei lavoratori di Air Italy affinché nell’immediato vengano interrotte le procedure di licenziamento e predisposti gli ammortizzatori sociali di lungo periodo. Contestualmente sollecitiamo il governo a varare un piano strategico di rilancio per il trasporto aereo italiano e a sostenere nell’ambito del negoziato in corso con la Commissione europea la nascita di una newco con un numero di aerei e di slot adeguato e un perimetro ampio capace di offrire un futuro lavorativo al personale di Alitalia, di Air Italy e di altre piccole compagnie italiane. Nel contempo il governo deve battersi per evitare che le scelte recentemente adottate dall’Ue in materia di aiuti di Stato favoriscano altri vettori nazionali competitor della nuova Ita. Fratelli d’Italia ritiene che un vettore nazionale degno di questo nome, solido e competitivo, sia un asset strategico fondamentale per l’Italia e che il mercato nazionale debba essere preservato da pratiche di dumping dei vettori low cost, a maggior ragione in questa fase di crisi drammatica per tutto il settore».

Gli “invisibili” di Air Italy ora si appellano al ministro Giorgetti

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 11 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore