Javorcic: “Bravi ragazzi ma sotto shock per gli infortuni”

L'allenatore della Pro Patria commenta il pareggio di Gorgonzola contro la Giana Erminio. Fietta: "Bene per la partita, meno bene per la perdita di due giocatori importanti"

Serie C: Giana Erminio - Pro Patria

Dopo il pareggio a Gorgonzola, arrivano le parole di mister Ivan Javorcic che confermano quanto di buono fatto dai suoi tigrotti e fanno intendere l’amarezza per gli infortuni arrivati proprio a poche settimane dai play off: «Mi interessava un certo tipo di risposta e i ragazzi sono stati bravi da questo punto di vista. Oggi abbiamo quasi sempre controllato il gioco, subendo gol su un’unica situazione a vantaggio loro. Ci abbiamo messo un po’ per riequilibrarci, e in quest’ottica è stato fondamentale l’atteggiamento con cui siamo entrati nel secondo tempo. Ci capita poco di andare in svantaggio e non sempre riusciamo a gestire questa dinamica. Oggi ci è riuscito e si è visto nel grande secondo tempo che abbiamo giocato».

«Sinceramente adesso sono un po’ sotto shock, abbiamo subito due infortuni gravi e quindi non ho tanta voglia di parlare». Sia Parker – caviglia – che Bertoni – spalla – sono infatti in ospedale: sapremo di più nei prossimi giorni, ma da quello che filtra non sembrano infortuni di poco conto.

Più loquace invece Giovanni  Fietta, autore di una buona prova nel doppio ruolo centrocampista/difensore centrale adattato: «Dopo il loro gol ci siamo trovati nelle condizioni ideali per capire cosa siamo in grado di fare. Noi eravamo entrati in campo sapendo il nostro obiettivo, ma dopo il vantaggio avversario ci siamo innervositi perdendo un po’ i riferimenti. Nello spogliatoio il mister ci ha fatto notare la cosa e penso che la nostra risposta sia stata importante, siamo riusciti a riprendere la partita imponendo la nostra identità per tutto il secondo tempo. Siamo un po’ meno contenti per la perdita di due giocatori così importanti, ma adesso aspettiamo i risultati degli esami. In ogni caso ora ci aspettano due partite importanti per consolidare una posizione  che può essere decisiva per i play off. Non dobbiamo assolutamente staccare la spina adesso, vincere aiuta a vincere a fare prestazioni di livello ti dà autostima e fiducia, quindi queste due ultime partite sono a mio avviso una palestra fondamentale per poi affrontare i play off nel migliore dei modi».

di
Pubblicato il 18 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore