Libri e canestri: ecco la borsa di studio de “Il basket siamo noi”

Dedicata alla memoria di Emilio Forni è destinata a un ragazzo o ragazza (scuole medie o superiori) che gioca a basket e si impegna nello studio: le domande entro fine giugno

borsa di studio emilio forni il basket siamo noi

“Il basket siamo noi” non è una semplice associazione che raduna i tifosi del basket varesino. Fin dalla sua fondazione – tra poco saranno trascorsi cinque anni – il trust si è distinto anche per una serie di impegni che vanno ben oltre il ritrovarsi per sostenere la Pallacanestro Varese in casa o in trasferta.

Nel solco di queste iniziative rientra ora il lancio di una borsa di studio destinata a un ragazzo o a una ragazza impegnata tanto nello sport dei canestri (quindi tesserata per una società affiliata a FIP o UISP) quanto nello studio, più precisamente in una scuola secondaria di primo o secondo grado della provincia. La borsa di studio è dedicata a Emilio Forni, storico tifoso biancorosso – era abbonato fin dal 1965 – scomparso nella primavera del 2020. Forni («un uomo speciale, generoso e intimamente altruista […] che ha espresso la volontà di rimanere associato per sempre a Il Basket Siamo Noi») è stato uno dei primissimi aderenti a “Il basket siamo noi” e ha vissuto in prima persona tanti appuntamenti organizzati dall’associazione che ora lo vuole ricordare nella maniera più bella.

«A Varese la pallacanestro è un patrimonio storico e culturale – spiegano gli organizzatori che si avvalgono della collaborazione della Fondazione Comunitaria del Varesotto – e questa borsa di studio ha la finalità di stimolare i giovani a un maggiore impegno in ambito sportivo e scolastico». Tra i parametri che verranno analizzati per l’assegnazione ci sono quindi la pagella scolastica (che pesa per 30% sulla decisione finale), l’impegno in palestra (30%) e il valore ISEE (40%).

La borsa avrà un valore di mille euro: una parte di questa quota sarà destinata all’iscrizione del vincitore/vincitrice alla prossima stagione cestistica nella sua società di appartenenza e in buoni per l’acquisto di materiale scolastico, sportivo e di informatica ed elettronica. L’iscrizione dei nominativi avviene soltanto online attraverso il portale “RoL – Richieste on Line” della Fondazione Comunitaria (CLICCANDO QUI). Il modulo deve essere compilato dalla società sportiva che propone il candidato; andranno inoltre allegati la pagella del primo quadrimestre dell’anno scolastico 2020/2021; la attestazione della società sportiva che certifichi il tesseramento nel 2020/2021 al campionato FIP o UISP e che certifichi l’impegno, la passione, la motivazione, fair play e rendimento in palestra; la attestazione ISEE del candidato.

Le indicazioni sulle modalità di registrazione e di accesso alla piattaforma online sono indicate nel “Tutorial per la compilazione della Sezione Anagrafica”, le modalità di presentazione della candidatura sono indicate nel “Tutorial per la Presentazione Progetti (RoL)” scaricabili dalla pagina “Guide e Tutorial” del sito web della Fondazione (CLICCANDO QUI).
Le domande andranno depositate entro le ore 13 di mercoledì 30 giugno 2021 mentre l’assegnazione e la consegna avverranno entro sabato 31 luglio 2021.

Il Basket Siamo Noi garantisce l’assegnazione della borsa di studio “Enrico Forni” ma nel contempo lancia la possibilità di creare altre borse simili: «Ci piacerebbe condividere la nostra idea per far sì che, grazie alla partecipazione responsabile e condivisa di singoli e aziende, la nostra iniziativa non resti isolata e possano essere attivate più borse di studio, consentendo a ragazzi meritevoli maggiori chance di realizzare i loro sogni». Chi volesse dare il proprio contributo lo può quindi fare sempre attraverso il sito della Fondazione, CLICCANDO QUI.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 30 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore