Creatività e impegno per la legalità, l’Istituto Bertacchi fra musica e colori

Nuovi playground per giocare all'aria aperta nelle due primarie (Bertacchi e Pieve di Cadore), saggio musicale di fine anno per le secondarie di primo grado e il portico dei giusti alla secondaria Bellotti

istituto bertacchi

L’istituto comprensivo Bertacchi di Sant’Edoardo, diretto da Fabiana Ginesi, si avvicina alla conclusione di un anno scolastico piuttosto complicato ed intenso con una serie iniziative rivolte sia alla primaria che alla secondaria. Creatività e condivisione sono il filo conduttore che ha guidato la progettazione e realizzazione di ognuna delle proposte.

Il playground

Alla scuola primaria, le classi quinte e le insegnanti dei plessi Pieve di Cadore e Bertacchi hanno pensato di dare un nuovo volto ai cortili antistanti gli edifici progettando e realizzando, con l’aiuto di genitori ed insegnanti, un coloratissimo spazio di gioco ed attività fisica all’aria aperta come lascito ai compagni più piccoli. Sono molti i giochi che sono stati ricreati su misura e successivamente dipinti al suolo, dal Twister a Campana, dai quadri colorati su cui saltare agli spazi destinati ad esercizi e giochi a corpo libero. L’idea di ricavare uno spazio colorato è nata dall’esigenza di tornare a giocare e divertirsi insieme, per concedere e concedersi un più ampio respiro all’insegna della condivisione di spazi e momenti che ultimamente sono venuti meno a causa delle restrizioni derivate dalla pandemia. L’anno corrente ha messo alla prova la resistenza degli alunni, modificando l’idea di scuola che erano abituati ad avere, così è parso doveroso ricavare uno spazio colorato e piacevole in cui trascorrere momenti insieme ed in sicurezza.

Il “Bertacchi-land” verrà inaugurato nella giornata di giovedì 27 maggio (in caso di maltempo nella giornata di venerdì 4 giugno), in cui saranno presenti anche Legambiente, l’assessore allo sport Laura Rogora ed il geometra Scianna per il tanto atteso taglio del nastro. Il plesso Pieve di Cadore, invece, inaugurerà il Playground nella giornata di giovedì 3 giugno. Gli alunni hanno preparato una divertente ed emozionante presentazione delle aree destinate al gioco, non senza l’emozione di passare il testimone alle classi successive che seguiranno le loro orme.

istituto bertacchi

La musica non si ferma

Nell’ambito di quella che è stata identificata dal Ministero dell’Istruzione come “Settimana Nazionale della Musica a Scuola”, nei prossimi giorni i cortili e gli spazi delle scuole dell’IC Bertacchi di Busto Arsizio risuoneranno di musica. A cominciare dall’evento “Music in the air” del 26 maggio, in cui le classi quarte e quinte dei tre plessi Bertacchi, Moro e Pieve di Cadore coinvolte nel progetto “Musica alla Primaria” realizzeranno una divertente cup-song sul coloratissimo sfondo dei nuovi Playgrounds.

Il 27 maggio, invece, si terrà il Concerto di fine anno delle classi dell’Indirizzo Musicale della Scuola Secondaria di I Grado Bellotti. Sulla scia dell’entusiasmo con cui sono state accolte le dirette natalizie, che hanno superato le 2000 visualizzazioni, anche questa volta le esibizioni musicali saranno trasmesse in streaming dalla pagina Facebook dell’Istituto (alle ore 14.00 classe 3A, alle ore 15.00 classe 1A e alle ore 16.00 classe 2A). In attesa di tornare al più presto a calcare i palcoscenici, da quello dell’affezionato Teatro San Giovanni Bosco di Busto Arsizio a quello assai prestigioso della Sala Verdi del Conservatorio di Milano, per l’evento in programma a dicembre.

istituto bertacchi

Il portico dei giusti

In occasione della giornata della legalità e del 29° anniversario della strage di Capaci che si è svolta il 23 maggio, la scuola secondaria Bellotti, oggi, lunedì 24 maggio, ha inaugurato il “portico dei giusti” alla presenza dell’assessore alla Culutura Manuela Maffioli. Si tratta di uno spazio ricavato nell’ampio porticato dell’edificio scolastico. L’idea è nata dalla volontà di avvicinare i ragazzi a storie di donne e uomini che, in ogni occasione e nonostante le avversità, hanno saputo scegliere il bene. Il porticato verrà arricchito con pannelli dedicati a tali personaggi, a testimonianza di quanto sia fondamentale lasciare un segno positivo che possa contribuire ad una società equa e corretta. Dopo un breve momento musicale, sarà inaugurata ed affissa la targa dedicata all’evento, facente parte del più ampio progetto dedicato alla legalità nelle scuole. Durante la giornata verrà inoltre presentato il libro digitale “A scuola di legalità” progettato dagli studenti delle classi terze. Lo stesso lavoro verrà poi presentato nel pomeriggio di martedì 25 maggio al seminario “L’educazione civica per le scuole varesine tra ideazione e azione”, indetto dal Centro di Promozione alla Legalità della provincia di Varese.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 24 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore