La Pro Patria conferma il regista: biennale per Bertoni

Il centrocampista classe 1992 ha rinnovato per altri due anni con i tigrotti. Un segnale importante da parte della società

pro patria alessandria

Da tre stagioni Luca Bertoni è il faro del centrocampo della Pro Patria. Regista e anima dei tigrotti, ma anche punto di riferimento nello spogliatoio. Ecco perché la notizia del rinnovo del calciatore classe 1992 nativo di Vizzola Predabissi è alla base della costruzione della squadra biancoblu per la prossima stagione. 

Bertoni, che era in scadenza al 30 giugno, ha esteso il suo legame con la società biancoblu fino al 2023. Un biennale che dà un segnale significativo all’ambiente. E non è un caso se il primo annuncio per la prossima stagione sia il rinnovo del “cervello”, segno che la società lo aveva in cima alle priorità.

Bertoni è il “capitan futuro” dei biancoblu. Dietro ai veterani Beppe Le Noci, Giovanni Fietta e Riccardo Colombo, è lui il successore della fascia dei tigrotti, che ha già vestito in più occasione nel corso dell’ultima stagione. Ed è possibile che quel futuro non sia poi troppo lontano, in attesa di capire chi dei tre rinnoverà.

Bertoni, il cervello della Pro Patria: “Gruppo unito per un obiettivo comune”

Autore di una stagione di altissimo livello, nella trasferta di Gorgonzola contro la Giana Erminio ha subito una lussazione alla spalla che lo ha costretto all’operazione e a saltare il finale di stagione, playoff compresi. Non averlo avuto a disposizione per gli spareggi promozione è uno dei rimpianti più grandi per le ambizioni della Pro.

Ora però nel futuro biancoblu c’è ancora un faro a centrocampo: Bertoni sarà nel mezzo del progetto e della formazione biancoblu per altri due anni. Bene così.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 26 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore