Missione compiuta per i “motoeleganti” di Cafe Racer Varese

L'associazione ha mandato in scena nella nostra provincia il The Distinguished Gentleman's Ride, raccogliendo fondi per la Movember Foundation che lotta contro il cancro alla prostata

DGR: eleganti e in moto per fare del bene

Occhialoni vintage, abiti ricercati, scarpe eleganti e, naturalmente, moto classiche tirate a lucido. Il DGR – The Distinguished Gentleman’s Ride – non tradisce mai le attese e ogni volta che va in scena regala scene meravigliose ai partecipanti ma anche a chi “incrocia” il serpentone di motociclisti.

Non ha fatto eccezione l’edizione 2021 del DGR, andata in scena in centinaia di città in tutto il mondo domenica 23 maggio, Varese compresa. A portare l’evento ideato dalla Movember Foundation – una fondazione australiana nata per contrastare il cancro alla prostata e per sostenere l’aiuto psicologico a chi è costretto a “passare” da quella malattia – sono stati i soci di Cafe Racer Varese, il “motomovimento” che da qualche anno dà vita ad appuntamenti legati alla cultura motociclistica ma aperti a tutti, senza fanatismi e senza esclusioni.

Oltre che una occasione di ritrovo e di divertimento – particolarmente attesa dopo le tante restrizioni recenti – il DGR è anche una manifestazione che serve a raccogliere fondi proprio per le finalità di Movember. Varese, e i suoi appassionati delle due ruote a motore, ha risposto alla grande: sono oltre 5.000 i dollari ricevuti e versati alla fondazione da parte degli aderenti dell’evento andato in scena tra le valli e i laghi della nostra provincia. Stando ai dati riportati dal sito ufficiale, il DGR Varese è stato il secondo in Italia per fondi raccolti (alle spalle di Milano) e uno dei più partecipati con 205 iscritti: il numero di moto era fissato a 170 per ragioni legate alle restrizioni anti contagio ma c’era comunque la possibilità di iscriversi in via autonoma per poi percorrere le stesse strade.

Va ricordato che i “motociclisti eleganti” – partiti dalle Ville Ponti e giunti a destinazione a Mustonate dopo aver percorso le strade di un bel pezzo di provincia – hanno comunque organizzato il DGR in modo da non formare il classico “serpentone” tipico dei giri motociclistici. I partecipanti avevano a disposizione un arco temporale per partire da Biumo e uno entro il quale giungere all’arrivo (ovviamente senza nessuna necessità velocistica); sono inoltre state annullate tutte le possibili attività collaterali che generalmente si tengono in occasioni del genere. Ma il DGR è ugualmente andato in scena e raggiunto il suo scopo nobile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore