Sagra del Brinzio: in palio tre titoli provinciali giovanili

Domenica 23 maggio l'attesa manifestazione sportiva: le tre gare in programma scattano da Casale Litta, Somma Lombardo e Fagnano Olona per concludersi all'ombra del Campo dei Fiori

ciclismo generica giovanile volata bicicletta

Quello in arrivo è il fine settimana più atteso per le categorie del ciclismo giovanile del nostro territorio. Domenica 23 maggio, infatti, con il tradizionale appuntamento della Sagra del Brinzio verranno assegnate le maglie dei Campioni Provinciali per le categorie degli allievi, degli esordienti e degli juniores.

La formula è quella già rodata, quella di un unico traguardo sul quale si daranno battaglia i concorrenti di tre gare distinte, ognuna organizzata da una singola società e ognuna con la propria località di partenza.

Gli esordienti del primo e del secondo anno scatteranno da Bernate di Casale Litta grazie all’impegno della Associazione Sportiva Casalese del presidente Paolo Soster che manderà in scena la 31a edizione del “Trofeo Remo Brebbia e Paolo Montalbetti”. Le due sotto-categorie daranno vita a un’unica gara di 34 chilometri che si concluderà, appunto, a Brinzio e sarà valida anche come seconda prova del “6° Memorial Sandro Gianoli”, una challenge a tappe che vede attualmente in testa Cristian Mazzoleni (G.C. Almenno) per il primo anno e Lorenzo Rossini (Pedale Ossolano) per il secondo anno.

La prova valida come campionato provinciale per gli Allievi è invece il “Trofeo La Viscontina”, allestito dal Velo Club Sommese del presidente Silvio Pezzotta. La gara scatterà dall’agriturismo La Viscontina, in località Maddalena e avrà un percorso di 60 chilometri.

Sarà infine la Fagnano Nuova del presidente Giani a occuparsi dell’appuntamento per la categoria Juniores che oltre a mettere in palio la maglia di campione provinciale assegnerà il 40° “Trofeo Graziella e Francesco Pistolesi” e il 21° “Memorial Sergio Cerutti”. La partenza in questo caso avverrà a Fagnano Olona: la gara prevede un circuito iniziale con ben otto tornate, poi il plotone si dirigerà verso la Valcuvia con arrivo previsto dopo 1o5 chilometri di corsa.

Per la “Sagra del Brinzio” si prevede una partecipazione molto numerosa, visto che per ogni gara il limite massimo di concorrenti è stato fissato in 200 partenti. Tra l’arrivo delle diverse prove però c’è una “finestra” di tempo piuttosto ampia che dovrebbe consentire il deflusso di buona parte dei presenti (dopo le premiazioni) per lasciare il posto a chi segue. Un modo per continuare a fare attività agonistica mantenendo però alta l’attenzione per quel che riguarda le regole anti-contagio.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 21 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore