Busto al Centro: “Noi unici civici e moderati veri”

La lista civica che ha già corso per le comunali cinque anni fa ci riprova con lo stesso candidato sindaco e una squadra rinnovata

Busto al Centro

La lista civica Busto al Centro ha presentato oggi la lista con la quale affronterà le elezioni amministrative del prossimo ottobre. Già presentatasi cinque anni fa alla corsa per palazzo Gilardoni, BAC ci riprova con lo stesso candidato sindaco, il medico Gianluca Castiglioni, e una squadra con un mix tra giovani e “esperti”. Tra questi ultimi c’è sicuramente Gianfranco Bottini, anima di BAC e dunque capolista.

«Noi ci sentiamo civici- dichiara Bottini- perché presentiamo una lista composta da persone che hanno il proprio focus sui problemi quotidiani dei cittadini e che si pone alla politica con l’ottica di risolverli, a prescindere da posizioni politiche o strategiche. Siamo però anche moderati, perché crediamo che in questo contenitore ci si possa ritrovare la maggioranza dei bustocchi».

«L’attività in consiglio comunale degli ultimi cinque anni ha dimostrato il nostro modo di fare, dialogante ma quando serve anche in difesa di quello che pensiamo essere il bene di Busto. Quella dei moderati è un’area che è stata recentemente oggetto di un affollamento di forze pseudo centriste, in una campagna elettorale finora dominata da personalismi a mio parare nocivi per la città. Adesso è il momento di fare sul serio».

La scelta di inserire 18 nominativi (su massimo 24) nella lista viene rivendicata da Bottini come una «scelta di rispetto per le persone che hanno lavorato seriamente nell’ultimo anno e mezzo: trovare altre nomi solo per riempire caselle avrebbe tolto sostanza al progetto e non sarebbe neanche stato onesto nei confronti dei cittadini. Visto che non vogliamo essere vasi di coccio, lavoriamo da tanto per trovare dei punti programmatici diversi, che ci caratterizzino, e che presenteremo lungo questo mese di campagna elettorale. Ci riproviamo con Castiglioni perché credo sia il miglior civico in città. Sono poi fiero dei ragazzi che si sono avvicinati a noi e che quindi sono candidati per la prima volta. Un ricambio generazionale è necessario sempre: chi ha buon senso sa di invecchiare, e credo che questi ragazzi abbiano l’energia giusta per farci le scarpe quando arriverà il momento».

Parola poi a Castiglioni: «Accettiamo la sfida elettorale con umiltà e fermezza, orgogliosamente civici come cinque anni fa. Nelle elezioni che verranno ricordate per le varie conversioni e giravolte politiche manteniamo il nostro DNA di moderati equidistanti da estremismi e ipocrisie. Mi auguro che da ora in avanti questi personalismi verranno accantonati per iniziare a parlare di progetti e visioni. Descriverei la lista con tre parole: coesione, amicizia e determinazione. Siamo una lista di bustocchi veri, che conoscono i quartieri e si impegnano quotidianamente per migliorare il luogo in cui vivono”. Infine BAC annuncia di aver in programma una serie di sette conferenze stampa, aperte alla cittadinanza, per presentare i modo dettagliato i punti del programma. Uno di questi sarà sicuramente il rinnovamento del centro storico o “dei centri storici- come dice Castiglioni- come quello di Sacconago. Abbiamo in squadra tre architetti che in questi mesi hanno lavorato su idee e soluzioni; un esempio può essere il progetto, uscito qualche mese fa, per la piazza Vittorio Emanuele II».

La lista completa di Busto al Centro

Gianfranco Bottini
Laura Alba
Massimo Ferioli
Tommaso Agosti
Marco Azzimonti
Cesare Bonfiglio
Claudia Broggi
Gaetano Caiola
Chiara Ferrario
Michele Galante
Maria Giovanna Massironi
Giuseppe detto Pino Pecoraro
Giacomo Remondina
Giovanni Sommariva
Massimo Tosi
Matteo Tosi
Ferdinanda Zambelli
Luciana Zucca

di
Pubblicato il 04 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore