Officina di Cura Urbana: “Il Comune non perda il bando regionale per lo sport”

La lista della sinistra ambientalista e dei diritti incalza l'amministrazione di centrodestra: "Sfruttate l'occasione"

officina di cura urbana gallarate

«L’amministrazione non perda il bando regionale per lo sport». Officina di Cura Urbana, la lista della sinistra nella coalizione di Margherita Silvestrini, incalza l’amministrazione uscente.

«Regione Lombardia ha pubblicato un bando a fondo perduto per ottenere finanziamenti per realizzare strutture fisse per lo svolgimento di attività sportive all’aperto a corpo libero, accessibili a persone diversamente abili, quali installazioni skyfitness e calisthenics, oppure per allestire playground dedicate agli sport indoor».

«La scadenza del bando è fissata al 30 settembre, prima quindi della scadenza elettorale. Chiediamo all’amministrazione uscente di sfruttare questa possibilità, che permetterebbe ai giovani soprattutto, ma anche a chi ama lo sport e l’attività all’aria aperta, di avere nuove strutture a costo zero per la città. Strutture che devono prevedere la possibilità di accesso anche a chi è diversamente abile».

«Gli spazi certo non mancano a Gallarate, e anzi gli interventi riqualificherebbero le aree.
L’attenzione allo sport, ai giovani e all’inclusione delle persone diversamente abili deve essere agita nei fatti, non solo negli slogan elettorali».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore