Allo Spazio Farioli le opere di Giovanni Beluffi

“Liriche suggestioni” è il titolo della mostra che inaugura sabato 9 ottobre

Arte - Mostre

Lo Spazio Farioli ospita dal 9 al 24 ottobre la mostra personale di Giovanni Beluffi “Liriche suggestioni” (inaugurazione: sabato 9 ottobre ore 16.30).

L’esposizione presenta una serie di opere per lo più realizzate di recente. Creare infatti è stato il verbo che ha scandito più che mai il lungo periodo pandemico portando l’artista a imprimere sulla tela nuove emozioni e atmosfere, le più intime. Questa mostra ne è la testimonianza. È alla Natura che guarda l’artista, punto di riferimento della sua ricerca, anche in questo particolare momento di smarrimento interiore lasciandosi ispirare dall’immaginazione e ai ricordi. Nascono così “le marine”, i “paesaggi lacustri e paludosi ” cari al cuore – come sottolinea la curatrice della mostra Lara Scandroglio – luoghi senza tempo che vengono vissuti dall’artista con sguardo rinnovato dai pensieri e dalla profondità dei sentimenti”.

Nella pittura di Beluffi il colore è teso e denso, trafitto dalla luce che si libera sulla scena richiamando l’occhio dell’osservatore. Sono i sentimenti dell’artista che si fanno pennellate languide di emozioni svelate tra corsi d’acqua e paesaggi lombardi.

La tavolozza tenue di Beluffi accarezza anche le “nature morte”. Colori evanescenti dai quali tentano di emergere forme e figure. “Questi lavori – prosegue la curatrice – possiedono un’aria di mistero nei quali è palpabile una sorta di immobilismo dinamico figlio dell’astrattismo del quale Beluffi è maestro”.

“Liriche Suggestioni” – Personale di Giovanni Beluffi 9 – 24 ottobre 2021
Inaugurazione: sabato 9 ottobre alle 16.30
Spazio Arte Carlo Farioli, via S. Pellico 15, Busto A. – Orari: giovedì-sabato 16.30/19; domenica 10.30/12 – 16.30/19 www.farioliarte.it

di erika@varesenews.it
Pubblicato il 08 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore