Attenzione all”occhio pigro”: visite gratuite contro l’ambliopia a Gallarate

Grazie ad un accordo tra Comune e istituto Medilabor i bambini delle scuole gallaratesi, tra i 4 e i 7 anni, potranno ottenere una valutazione per prevenire il problema

gallarate generico

Visite gratuite contro l’ambliopia a Gallarate: grazie ad un accordo tra Comune e istituto Medilabor i bambini delle scuole gallaratesi, tra i 4 e i 7 anni, potranno ottenere una valutazione gratuita per individuare eventuali problemi di “occhio pigro”, il nome usato comunemente per definire l’ambliopia.

«Un tempo la valutazione veniva fatta dai medici scolastici» ricorda il sindaco Andrea Cassani. «Oggi Ats non è più in grado di assicurare questo servizio preventivo, ma grazie a Medilabor un ortottista farà visite gratuite a tutti i bambini 4-7 anni»

«È affetto da ambliopia un bambino su 35, il 3%» spiega Carolina Nozzetti, della Medilabor. «Spesso si ritarda la visita oltre il periodo ideale, mentre è fondamentale individuare per tempo».

Il servizio è stato presentato in Comune alla presenza del dirigente dell’IC Dante Daniele Chiffi e delle vicarie dell’IC Gerolamo Cardano Giovanna De Luca e dell’IC Ponti Nadia Pisoni. «Questa attività preventiva era curato da ospedale, ma poi è scomparsa» ricorda Chiffi. «Avevamo chiesto che qualcosa si muovesse: c’era stata l’esperienza positiva con i Lions, quest’anno siamo arrivati a questa soluzione anche grazie all’impegno dell’assessore Palazzi» dice Chiffi, riconoscendo il contributo dell’ex assessore all’istruzione.

Il servizio viene erogato da Medilabor presso la sua sede di via Mameli 2 (appena dietro la ferrovia). «Si prenota sul sito di Medilabor, abbiamo previsto due mattine e un pomeriggio: i genitori dovranno inserire come dato il nome del bambino, l’età compresa 4-7 anni, la scuola di provenienza» spiega ancora la dottoressa Nozzetti. Gli spazi al mercoledì pomeriggio sono attualmente già tutti prenotati, ma rimane la possibilità di accedere al martedì e venerdì mattina, nella fascia 8.30-12.30, che consente anche di recarsi da Medilabor rinunciando solo alla prima o ultima ora di scuola (il servizio si prenota qui).

La popolazione gallaratese potenzialmente interessata è di 1600 bambini 4-7 anni. La valutazione viene svolta con l’uso di autorefrattometro e misurazione della vista. I primi screening sono stati effettuati nel pomeriggio di martedì: «Su tre bambine visitate una era affetta da ampliopia bilaterale» spiega ancora Nozzetti.

L’intervento di Medilabor ha consentito di offrire il servizio a Gallarate, ma resta un problema più ampio di presenza nelle scuole della sanità pubblica ridotta rispetto al passato. «La medicina scolastica è sparita del tutto, ma sarebbe il caso di ripensarla» conclude il dirigente Chiffi.

di
Pubblicato il 13 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore