Tornano le GiocoMerende al Museo del tessile

Primo appuntamento domenica 28 novembre alle ore 15.30 con "Uno tira l'altro", laboratorio dedicato ai bottoni per bambini tra i 4 e gli 11 anni

bittoni pixabay

Nell’ambito del nuovo calendario delle “Domeniche ai Musei di Busto Arsizio” tornano le GiocoMerende, speciali laboratori dedicati ai bambini e ai loro genitori nei pomeriggi di domenica, promossi per avvicinare le famiglie alla storia, l’altre e la tradizione del territorio raccontata dalle collezioni.
Si ricomincia domenica 28 novembre alle ore 15.30 con “Uno tira l’altro”, speciale laboratorio dedicato ai bottoni in programma al Museo del Tessile e della Tradizione Industriale.

Grandi, piccoli, rotondi, quadrati, colorati: a cosa serve un bottone e quanti tipi ne esistono? Con i bottoni ci si può anche divertire: i bambini saranno guidati alla scoperta di quelli presenti al museo e poi, nel laboratorio, spazio alla fantasia tra forme e colori differenti.

Il Museo del Tessile e della Tradizione Industriale in via Volta, 6 a Busto Arsizio.
L’attività è dedicata ai bambini dai 4 agli 11 anni.
La partecipazione è gratuita, con prenotazione obbligatoria per ogni bambino partecipante, da effettuare su piattaforma Eventbrite, fino a esaurimento dei posti disponibili, a questo link.

Ogni bambino dovrà essere accompagnato da un adulto al massimo, che dovrà essere presente al museo per l’intera durata dell’attività.
Salvo soggetti esenti per legge, per l’accesso al museo è obbligatorio il possesso del Green Pass e indossare la mascherina per tutta la permanenza nelle sale museali.
In caso di imprevisti, è possibile disdire anche il giorno stesso, telefonando al museo domenica 28 novembre, a partire dalle ore 15 allo 0331 627983.
Per ulteriori informazioni contattare la Didattica Museale e Territoriale Città di Busto Arsizio ai numeri 0331 390 242- 349 oppure www.comune.bustoarsizio.va.it.

di
Pubblicato il 23 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore