Da Castano a Trecate per la pesca di frodo, finiscono nei guai per rapina

Sorpresi dal custode della pesca sportiva, hanno reagito. E così il furto si è trasformato in rapina impropria

rave party halloween carabinieri castellanza

Una battuta di pesca illegale, di notte, finisce per trasformarsi in rapina impropria. È successo nella nottata tra venerdì 3 ed il sabato 4 dicembre a Trecate, protagonisti due pregiudicati residenti in Lombardia, tale P.A.D. 27enne di origine rumena residente a Castano Primo vicino a Malpensa, e certo Z.V., 50enne di origine moldava, residente a Desio.

I due sono stati arrestati in flagranza di reato dal Radiomobile dei Carabinieri di Novara (foto d’archivio), appunto per tentata rapina impropria in concorso: i due sono stati infatti sorpresi dal gestore del laghetto dell’associazione sportiva dilettantistica “lago paradiso” di Trecate, nel mentre armati di reti stavano facendo una battuta di pesca – per così dire – nel cuore della notte.

Uno dei due malviventi, nel tentativo di darsi alla fuga, ha avuto una colluttazione con il gestore del sito che è però riuscito a bloccarlo. L’immediato intervento dei militari, oltre al fermo del primo dei due ladri, ha poi consentito di rintracciare anche il secondo che, nell’immediato, aveva tentato di dileguarsi a bordo di una Mercedes classe “b”.

Avendo reagito all’intervento del gestore, il furto si è trasformato in rapina impropria, il reato specifico di chi usa la forza (di qualunque genere) nel corso di un furto. Sul posto venivano sequestrate quattro grosse reti da pesca e materiale vario idoneo alla cattura del pesce. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati portati in carcere a Novara.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore