Cuba, Polinesia, Singapore: si allargano i corridoi turistici “covid free”

Dal 1 febbraio nuove destinazioni esotiche rientreranno tra le mete internazionali in cui viaggiare è più semplice

Malpensa Generiche

Dal 1 febbraio 2022 nuove mete esotiche entreranno nei “corridoi turistici“, vale a dire le destinazioni che potranno essere raggiunte con green pass e tamponi molecolari. La normativa riguarda esclusivamente i viaggi organizzati e gestiti da operatori turistici (non rientrano in questa categoria ad esempio, i viaggi “fai da te”). Qui tutte le informazioni

Rientrano attualmente nei corridoi i seguenti Stati: Maldive, Aruba, Mauritius, Seychelles, Repubblica Dominicana, Egitto (Sharm El Sheikh e Marsa Alam). Il ministro della Salute ha inoltre ampliato la lista a Cuba, Singapore, Turchia, Thailandia (limitatamente all’isola di Phuket), Oman e Polinesia francese.

Il ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha espresso apprezzamento per la decisione del collega Speranza di firmare una nuova ordinanza che, da febbraio, consentirà ai viaggiatori provenienti dai Paesi dell’Unione l’ingresso in Italia con il solo green pass. “Ma è importante – ha sottolineato Garavaglia – l’apertura di nuovi corridoi turistici con Cuba, Singapore, Turchia, Thailandia (sebbene limitata all’isola di Phuket), Oman e Polinesia francese”. “Si possono così ricreare parzialmente – ha concluso il ministro- le condizioni di mercato indispensabili per attutire la crisi del settore”.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore