Unet E-Work senza benzina a Monza: netto 3-0 per le brianzole

Busto recupera Olivotto e Ungureanu ma non riesce a tenere i ritmi delle brianzole che si impongono 3-0. Musso: "Non abbiamo gestito bene alcuni momenti, ma non dimentichiamo le cose buone delle ultime gare"

monza uyba pallavolo

Niente da fare per la Unet E-Work Busto Arsizio impegnata a Monza nell’unica partita in programma (causa covid) della prima giornata di ritorno nel campionato di A1 femminile. Le Farfalle, apparse con poco carburante nel serbatoio dopo il tour de force di Coppa Italia, hanno saputo solo a tratti contrastare l’impatto di un Vero Volley impegnato a riscattarsi dopo l’inattesa qualificazione nei quarti di Coppa. E il 3-0 a favore delle brianzole è stato netto e meritato.

A Busto Arsizio non è bastato neppure reintegrare nei ranghi Olivotto e Ungureanu, assenti nelle ultime partite causa covid: Musso le ha schierate entrambe, strada facendo (così come Sofia Monza per Poulter), nel tentativo di cambiare un’inerzia che è stata fin da subito nelle mani delle padrone di casa. 13 i punti di Mingardi, 10 quelli di Gray, prove sufficienti per la pagella ma che non sono bastate alla Uyba messa alle corde dalla scatenata Stysiak (22) e dalla ex Gennari, tra le migliori.

LA PARTITA

Musso offre una sola variazione nel sestetto base, Herrera Blanco al posto di Olivotto; per il resto tutto come sempre con Zannoni libero. Vero Volley al via con due ex in campo fin da subito, Orro in regia e Gennari al centro, ma la mattatrice del primo set è Stysiak che mette a terra ben 10 palloni. Nella frazione però c’è anche la Unet che grazie ai colpi di Gray e Bosetti si porta in vantaggio nella parte centrale (11-12, 13-15). Una serie di punti di Syisiak però rompe l’equilibrio (+3 Monza) con Busto che non riesce a chiudere il divario e si arrende 25-21 sull’attacco di Danesi.

Nel secondo parziale Busto, a un certo punto, sembra aver trovato il ritmo giusto: accade a metà set dopo lunga parità, perché le Farfalle trovano sorpassano sull’11-12. Il break successivo però è tremendo, 9-2 per le monzesi spinte da Lazovic e Gennari. Il break è troppo largo e la Uyba si arrende 25-19.

Perso quel treno, per Busto non ne passa un altro: il terzo parziale è tutto monzese nonostante il buon avvio di Stevanovic. L’ultima parità è a quota 7, poi ancora la coppia Gennari-Lazovic fa il vuoto ben coperta da Parrocchiale in difesa. Entrano Ungureanu e Monza, si vedono un lampo di Olivotto e uno di Mingardi ma la partita è segnata: Styisiak rende imprendibili le brianzole, Lazovic chiude 25-16.

PARLA MUSSO

«Sottolineo innanzitutto una prestazione eccezionale di Monza che ha difeso, attaccato, coperto, rigiocato, murato in un match di altissimo livello: giù il cappello per la Vero Volley. Noi oggi non abbiamo saputo gestire tanti momenti, a partire dai più facili dai quali avremmo potuto ottenere di più. Mi riferisco a free-ball staccate, contrasti a rete persi, situazioni di gioco che avevamo preparato ma che non abbiamo ottimizzato. Ora resettiamo: ci attende una settimana piena di lavoro in cui potremo gestire meglio le forze. Non dimentichiamoci quanto di buono fatto negli ultimi giorni con tre partite contro avversari fortissimi. Abbiamo imparato tanto, al di là dei risultati».

VERO VOLLEY MONZA – UNET E-WORK BUSTO A. 
(25-21; 25-19; 25-16)

MONZA: Lazovic 6, Stysiak 22, Boldini, Gennari 12, Van Hecke, Orro 3, Mihajlovic ne, Parrocchiale (L), Danesi 6, Zakchaiou ne, Davyskiba 3, Candi 9, Negretti ne. All. Gaspari
BUSTO A.: Poulter 2, Battista ne, Monza, Bressan, Colombo ne, Gray 10, Mingardi 13, Zannoni (L), Stevanovic 6, Bosetti 3, Herrera Blanco 1, Olivotto 2, Ungureanu. All. Musso
ARBITRI: Piperata e Bassan.
NOTE.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 10 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore