Da Monteviasco al Rifugio Pradecolo a piedi. Sentieri in costa e mulattiere nella terza tappa di VA in giro

Martedì 26 aprile Ilaria Notari e Giuseppe Adamoli punteranno alla cima del Monte Lema, ma il tempo dovrà essere clemente, altirmenti si andrà dritti al Rifugio Campiglio

VA in giro Tappe

VA in giro è il tour che attraverserà a piedi e in bicicletta tutta la provincia di Varese e i territori limitrofi in 21 tappe. Nella prima tappa, partita sotto l’acqua, abbiamo camminato da Maccagno al Lago Delio, nella seconda siamo scesi fino alla valle del fiume Giona e da qui, attraverso i 1400 gradini della mulattiera (al momento unico modo per raggiungere il borgo) siamo arrivati a Monteviasco.

Ilaria, Fernando e Marco, i protagonsiti delle prime tre tappe, hanno incontrato a Monteviasco Marco Giovannelli e Giuseppe Adamoli. Al mattino del 26 aprile, Giuseppe darà il cambio a Fernando e proseguirà con Ilraia e Marco Corso. Il direttore e Ferando torneranno a valle.

Dita incrociate anche questa volta per il meteo, che alla fine nei primi due giorni ci ha tutto sommato graziati, mentre domani sembra sarà un po’ meno clemente.

Caratteristiche della tappa

Lunghezza: 14 km

Dislivello positivo: 900 m

In questa tappa si percorrerà un tratto della 3V la Via Verde Varesina e il Sentiero Italia tracciato dal CAI, uno dei trekking più lunghi al mondo. Nella sua totalità misura oltre 7mila chilometri.

Da Monteviasco si percorreranno in costa i due versanti della boscosa valle del torrente Viascola, laterale sinistra della Valle Veddasca, fino alle baite di Viasco, da dove si scende su strada asfaltata a Curiglia (670m), e poi si risale sempre su strada asfaltata in direzione di Sarona. Prima di raggiungere Sarona si prende a sinistra la ripida mulattiera che passando dall’Alpe Ca’ del Sasso raggiunge le baite dell’Alpone (1250m) con la chiesetta della Madonna della Guardia. Si prosegue a mezzacosta nella faggeta ai piedi del Monte Lema fino a raggiungere il Rifugio Campiglio al Pradecolo.

Se il meteo fosse dalla nostra, ci piacerebbe salire in cima al Monte Lema, entrando in Svizzera.

I protagonisti della tappa

Ilaria Notari, è la più giovane della squadra di Varesenews coi suoi 20 anni tondi tondi:

Giuseppe Adamoli, è invece ufficialemente il “senior” del gruppo.

Giuseppe e Ilaria hanno 40 anni di differenza, vediamo che avventure nasceranno dal loro incontro!

Marco Corso, c’è ma (non sempre) si vede. E’ il nostro giornalista- camminatore- videomaker.

VA in giro tappa due Lago Delio Monteviasco

Seguite la tappa live sulle nostre pagine

FACEBOOK: https://www.facebook.com/vaingiro

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/vaingiro/

di martinellieleonora@gmail.com
Pubblicato il 25 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore