Da Pradecolo a Luino a piedi. La lunga discesa per tornare sul lago nella quarta tappa di VA in giro

Mercoledì 27 aprile Eleonora Martinelli e Giuseppe Adamoli partiranno dal Rifugio Campiglio per scendere a Dumenza e da lì a Luino

Lago Maggiore dall'Alpe Pradecolo - foto di Adelia Maria

Con la lunga discesa dal rifugio Campiglio a Luino si chiudono le prime quattro tappe di VA in giro, il progetto di Varesenews che percorrerà tutta la provincia in 21 giorni, 12 a piedi e 9 in bici per un totale di 600 chilometri. Giorni intensi e pieni di energia. Con partenza da Maccagno per salire al Lago Delio e da lì nel secondo percorso fino a Monteviasco. Dal piccolo borgo incastonato tra le montagne siamo saliti fino al Monte Lema e finalmente Pradecolo.

Ora tocca a una tappa quasi tutta in discesa con un passaggio da Dumenza e poi si entrerà in territorio di Luino a Creva per scendere fino al lago Maggiore. Nelle prime due tappe un terzetto con Ilaria Notari, Fernando Fasolo e Marco Corso. Nella terza cambio tra i due “senior” con l’arrivo di Giuseppe Adamoli e nella quarta cambio tra le giovani con Eleonora Martinelli che ha preso il posto di Ilaria.

Caratteristiche della tappa

Lunghezza: 14 km

Dislivello positivo: 200 m

In questa tappa si percorrerà un tratto della 3V la Via Verde Varesina e il Sentiero Italia tracciato dal CAI, uno dei trekking più lunghi al mondo. Nella sua totalità misura oltre 7mila chilometri.

Da Monteviasco si percorreranno in costa i due versanti della boscosa valle del torrente Viascola, laterale sinistra della Valle Veddasca, fino alle baite di Viasco, da dove si scende su strada asfaltata a Curiglia (670m), e poi si risale sempre su strada asfaltata in direzione di Sarona. Prima di raggiungere Sarona si prende a sinistra la ripida mulattiera che passando dall’Alpe Ca’ del Sasso raggiunge le baite dell’Alpone (1250m) con la chiesetta della Madonna della Guardia. Si prosegue a mezzacosta nella faggeta ai piedi del Monte Lema fino a raggiungere il Rifugio Campiglio al Pradecolo.

Se il meteo fosse dalla nostra, ci piacerebbe salire in cima al Monte Lema, entrando in Svizzera.

I protagonisti della tappa

Eleonora Martinelli, responsabile della sezione Econews, ambientalista a modo suo, sempre positiva ed energica:

 

Giuseppe Adamoli, è invece ufficialmente il “senior” del gruppo.

Marco Corso, c’è ma (non sempre) si vede. E’ il nostro giornalista- camminatore- videomaker.

VA in giro tappa due Lago Delio Monteviasco

Seguite la tappa live sulle nostre pagine

FACEBOOK: https://www.facebook.com/vaingiro

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/vaingiro/

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore