Le ricadute sul sistema finanziario della guerra in Ucraina

Martedì 12 aprile, inizio ore 16, si terrà il webinar dal titolo: “Il credito alle imprese a fronte del conflitto Russia-Ucraina e nel nuovo contesto regolamentare per le banche”

Univa Generiche

Martedì 12 aprile, a partire dalle ore 16, si terrà il webinar dal titolo: “Il credito alle imprese a fronte del conflitto Russia-Ucraina e nel nuovo contesto regolamentare per le banche” Si tratta del terzo appuntamento del ciclo “Approfondimenti di finanza – scuola d’impresa” che ha l’obiettivo di approfondire le ricadute sul sistema finanziario del conflitto russo-ucraino in atto e le conseguenti iniziative comunitarie a sostegno delle imprese, le nuove regole di classificazione in default, i nuovi indicatori di valutazione del merito creditizio.

Nello specifico verranno analizzate, oltre alle ricadute per il sistema finanziario del conflitto in corso, anche le modalità per poter mitigare il rischio di default alla luce delle nuove regole della Banca Centrale Europea comunque in vigore e quali siano le informazioni che le banche considerano per decidere i nuovi affidamenti in base alle linee guida dell’EBA (European Banking Authority).

Apre i lavori Marco Crespi, coordinatore del percorso approfondimenti di Finanza – Scuola d’impresa, responsabile Area Finanza, Unione industriali Varese. A seguire  interverranno sul tema del credito alle imprese a fronte del conflitto Russia – Ucraina e nel nuovo contesto regolamentare per le banche Lorenzo Macchi, partner Kpmg Advisory spa ed Emanuele Simoncelli, associate Partner Kpmg Advisory S.p.a.

PER ISCRIZIONI 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore