Come scegliere gli elettrodomestici: consigli e suggerimenti

Quando si rinnovano gli ambienti di una casa, oppure si arreda una nuova abitazione da zero, è necessario scegliere con cura tutti i mobili e i complementi

elettrodomestici cucina

Quando si rinnovano gli ambienti di una casa, oppure si arreda una nuova abitazione da zero, è necessario scegliere con cura tutti i mobili e i complementi. È fondamentale, però, anche effettuare con attenzione la scelta degli elettrodomestici. In particolare, è necessario trovare quelli adatti alla propria cucina, al fine di coniugare design e funzionalità. In primo luogo, bisogna valutare le proprie esigenze e i propri gusti per decidere se optare per elettrodomestici freestanding (cioè a libera installazione) oppure a incasso. Nel primo caso, si tratta di elettrodomestici inseriti in una struttura autonoma e quindi trasportabili con facilità. Nel secondo caso, invece, devono essere per forza incassati nella struttura della cucina. Si tratta di differenze piuttosto notevoli, da conoscere assolutamente se si ha intenzione di acquistare nuovi elettrodomestici per la propria abitazione.

Come risparmiare sugli elettrodomestici

Per poter risparmiare sull’acquisto degli elettrodomestici è consigliabile effettuare delle ricerche e individuare le offerte Samsung, LG, Whirpool o di altri brand che producono gli elettrodomestici di proprio interesse. Internet in questo caso è un valido alleato per trovare e confrontare i vari prodotti e i relativi costi, ma è possibile anche individuare le offerte attraverso dei volantini o recandosi di persona nei negozi specializzati nella vendita di elettrodomestici. Per avere un ampio margine di scelta, inoltre, è preferibile visitare punti vendita autorizzati plurimarca e individuare così l’elettrodomestico più in linea con le proprie esigenze.

Vediamo ora quali sono gli elettrodomestici indispensabili in ogni casa e quali caratteristiche valutare prima di procedere con l’acquisto.

Il frigorifero

Tra gli elettrodomestici indispensabili in ogni cucina, rientra senza dubbio il frigorifero. Senza quest’ultimo, infatti, sarebbe impossibile conservare il cibo in modo corretto. Ma cosa occorre fare per scegliere il modello adatto alle proprie esigenze? In primis, per scegliere quello adatto, bisogna considerare la capienza. Infatti, a seconda dei componenti del nucleo familiare e del cibo che si ha intenzione di riporre, è possibile individuare il frigorifero adatto. In genere, per una famiglia composta da 4-5 persone, sono necessari almeno 300 litri di capienza. I modelli meno capienti, invece, sono adatti a chi vive da solo o per le coppie. Un altro criterio importante per la scelta è il consumo: l’etichetta di ogni elettrodomestico, infatti, indica quanti kWh di energia impiega. I modelli più vecchi, consumano di più dei modelli più recenti e performanti. In ogni caso, la classe energetica (espressa in lettere) è una corretta indicazione per comprendere i consumi in bolletta.  Ancora, è preferibile valutare modelli di frigorifero dotati di funzione no frost (che permette di evitare la formazione della brina) e con almeno due termostati, così da poter regolare in modo indipendente sia il frigo che lo scomparto freezer.

Lavastoviglie

La lavastoviglie è un elettrodomestico sempre più diffuso. Infatti, essa permette di risparmiare tempo e fatica, specialmente in caso di famiglie molto numerose. In questo caso, per la scelta della lavastoviglie giusta, bisogna considerare il numero di coperti e la capacità di carico. Per una famiglia di 4 o 5 persone, la capacità dovrebbe essere di 13 coperti, poiché tra le diverse portate non si utilizza un solo piatto alla volta. Oltre alla funzione di lavaggio standard, ad una temperatura di 60/65°, è preferibile scegliere lavastoviglie dotate anche di funzione eco, da azionare a seconda dello sporco accumulato sulle stoviglie.

Lavatrice

Un altro elettrodomestico essenziale per ovvie ragioni in ogni abitazione è sicuramente la lavatrice. Oggigiorno, infatti, sarebbe impensabile lavare a mano i propri capi, non solo per la fatica e per i tempi necessari ma anche e soprattutto a causa dello spreco d’acqua.  Anche in questo caso è fondamentale, per poter scegliere la giusta lavatrice, considerare il numero delle persone presenti in casa, in modo da avere un’idea sul numero di lavaggi da effettuare. In una famiglia numerosa è consigliabile puntare su lavatrici capienti (ad esempio da 8 o 10 kg). Viceversa, per le famiglie poco numerose, potrebbe essere sufficiente anche una lavatrice più piccola.

di divisionebusiness@varesenews.it
Pubblicato il 25 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore