Masterplan Malpensa, il Pd: “Ora continui la collaborazione per uno sviluppo sostenibile”

Alfieri e Astuti: "Un punto di partenza, massima attenzione su infrastrutture, compensazioni e lavoro". 

Somma Lombardo generiche

Un punto di partenza, a cui deve seguire uno sviluppo sostenibile, sia dal punto di vista ambientale che sociale. Il senatore Alessandro Alfieri e il consigliere regionale Samuele Astuti, entrambi Pd, commentano così l’accordo Regione-Sea-Comuni sul masterplan di Malpensa, sottoscritto oggi.

«Si tratta – affermano- di un punto di partenza, frutto di un lungo lavoro di confronto tra Regione, amministrazioni locali e Sea che, come rappresentanti delle istituzioni, abbiamo seguito passo dopo passo con grande attenzione, anche con un confronto costante con il sindaco di Somma Lombardo Stefano Bellaria e quello di Lonate Pozzolo Nadia Rosa. Come Partito democratico siamo per lo sviluppo sostenibile di Malpensa, sia dal punto di vista ambientale che sociale» (nella foto: Alfieri e Astuti con gli amministratori di Somma).

«Per questo sappiamo che ora servirà la massima attenzione per creare nuova occupazione di qualità, evitando forme di precariato e contratti al ribasso. Per quanto riguarda il tema ambientale sarà necessario porre la massima attenzione affinchè le infrastrutture e le compensazioni ambientali decise con i territori siano realizzate. Questo perché è innegabile che Malpensa è un’infrastruttura strategica, che genera sviluppo e occupazione ma è altrettanto evidente che ha un pesante impatto sul territorio. La stessa proficua collaborazione usata nella stesura del masterplan dovrà essere attuata nelle fasi successive del lavoro e dovrà coinvolgere anche coloro che hanno espresso preoccupazione e perplessità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore