PopArt e luce magica al Taste di Busto Arsizio

Da Padova a Busto, Stefania Battan racconta come è nata una iniziativa divertente, colorata e provocatoria

Generico 06 Jun 2022

Può convivere arte e cultura con il divertimento? Una domanda che solo apparentemente sembrerebbe semplice nella sua risposta: Si. Poi nei fatti, molto spesso, rimane solo teoria lasciando l’azione al vuoto. Ma a volte capitano piccoli miracoli e finalmente una bella iniziativa porterà l’arte, in questo caso quella più vicina alla gente di strada, alla ribalta: stiamo parlando della PopArt così dissacrante, ironica e divertente.

Stefania Battan, promotrice di questa bella iniziativa, ci racconta la sua storia che arriva dalla bellissima città di Padova, una premessa indispensabile per capire meglio la giusta passione che occorre: «Nella città veneta mi occupavo di promozione turistica, un lavoro che ho sempre fatto con l’intento di far conoscere ” il bello”, la divulgazione dell’arte, del cibo e della natura, parte importante del mio essere. Oggi vivo a Busto Arsizio, insegno inglese ai ragazzi spiegando loro quanto sia importante come veicolo di interscambio culturale, poi approdo seguendo il suo compagno Claudio che con altri soci gestisce un locale, per dirlo con uno slang giovanile, assai stiloso e da osservatrice mi accorgo che vi era una parte del locale vuota… erano le pareti che sembravano chiedere colore».

Generico 06 Jun 2022

Stefania Battan ci racconta di non saper disegnare un fiore, ma l’arte (avendola studiata) l’adora, ama guardarla soprattutto quella che in qualche maniera sa stupire. Il gioco è fatto, la richiesta da “esterna” viene esaudita e il locale Taste diventa una meravigliosa sala espositiva totalmente gratuita per gli artisti che vorranno esporre. Da qualche mese l’artista aCrhyliko, appartenente al collettivo pop milanese FujiPop, intrattiene con le sue fantasmagoriche tele gli ospiti del Taste che tra un aperitivo e una cena possono godersi l’arte per una sera tutta per loro.

Ma è in arrivo per metà giugno, venerdì 17 giugno, un super evento voluto fortemente da Stefania che raccoglie 5 artisti in una collettiva interattiva per una serata all’insegna della musica, rigorosamente anni 80, che farà da colonna sonora all’evento. Nell’occasione Mirko Panzeri, lo stregone della luce, coinvolgerà il pubblico disegnando con la luce e sarà proprio il pubblico ad entrare fisicamente nelle sue opere. Portatevi una maglietta, una sneaker e ci penserà Gabriele in arte Nessuno a dargli una nuova vita pitturandola.

Generico 06 Jun 2022

Venerdì 17 giugno dalle ore 19.30 via Daniele Crespi, 1A.

http://www.we-taste.it/

https://www.instagram.com/fuji_pop/

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore