Serie A raffa: intricata la situazione in testa e in coda

Ancora due posti da assegnare per le final four e per la retrocessione

Bocce varie

È del 1998 la data d’uscita del thriller di David Baldacci Ford “Il biglietto vincente” dove fino all’ultima pagina la tensione narrativa verso la conclusione della vicenda rimane altissima, grazie a una sagace capacità di tenere in sospeso qualsiasi soluzione per il lettore anelante di conoscere l’epilogo della storia.
Similmente nel campionato di serie A raffa sembrava che la penultima giornata potesse districare almeno uno dei bandoli della matassa, quello relativo alla designazione delle quattro elette che dovranno disputare le final four, visto lo scontro diretto fra Cagliari e Possaccio. Niente affatto.
Possaccio vince di misura per 5-3 ed esclude definitivamente Cagliari dalla conquista di uno dei due ultimi posti finali, essendo i primi due ormai da tempo nelle salde mani di Caccialanza e Mosciano, ora appaiate in vetta alla classifica. Ma per gli altri due esistono ancora molte opzioni connesse anche al ritardato ricupero dell’incontro fra Villafranca e Napoli, non disputato il 7 maggio.

Bocce varie

Qualora i veneti vincessero, raggiungerebbe i verbanesi ed entrambe le compagini sarebbero a soli due punti da Boville, anche lei non proprio nella proverbiale botte di ferro, avendo la necessità di fare bottino pieno a Fossombrone, già condannata alla retrocessione, l’ultima giornata potrebbe offrire un ulteriore contributo al romanzo di Baldacci per scovare il “biglietto vincente”.
Possaccio dovrà far visita a Napoli, non ancora matematicamente salva, mentre Villafranca dovrà entrare nella tana dei lupi teramani, che potrebbero essere sazi considerato l’odierno pareggio casalingo con Codogno: se entrambe vincessero, si troverebbero appaiate a quota 41.
E qui scatterebbe la sequenza delle priorità per sancire chi abbia primeggiato. Prima fra tutte il numero dei set vinti nei due incontri di campionato: pari sul Lago Maggiore e pari a Villafranca, nulla di fatto, perciò. Seconda priorità: migliore differenza totale fra punti fatti e subiti negli scontri diretti.
Stavolta Baldacci ha prodotto il biglietto vincente: Possaccio in casa prevalse per 50-47 e soccombette in Veneto per 43-44. Due miseri punticini di vantaggio, ma sufficienti a staccare l’ormai usurato biglietto per le final four.
Non è che sul piano delle retrocessioni le cose siano più chiare, anzi. Bisogna tener presente che retrocedono direttamente le ultime tre, mentre per la quarta sono previsti play out fra quintultima e quartultima se la differenza di punti in classifica non supera i tre punti. Dato per scontata la retrocessione di Civitanovese e Fossombrone, per le altre due poco ambite piazze sono coinvolte Salerno, Fontespina e Napoli. Napoli sembrerebbe la meno in pericolo, dovendo anche ricuperare l’incontro con Villafranca, ma se dovesse perderli entrambi – all’ultima ha Possaccio – potrebbe essere risucchiata a disputare i play out con Fontespina.
Grande romanziere Baldacci Ford, veramente grande ad aver architettato una suspense di questo tipo.

Sospesi i campionati di promozione per lo svolgimento dei campionati regionali lombardi a Brescia: manca solo l’ultima designazione, quella della terza categoria che con la conclusione del girone di sabato 25 chiarirà chi fra Bederese e Casa del Giovane di Turbigo avrà conseguito l’ambito primato e la possibilità di disputare gli incontri interregionali di settembre.

PILLOLE DI BOCCE

18 giugnoCampionato italiano Serie A – 21a giornata
Cagliari (CA) – Possaccio (VCO) 3-5 (39-53)
Mosciano (TE) – Codogno (LO) 4-4 (51-36)
Caccialanza (MI) – Fontespina (MC) 6-2 (54-41)

Classifica
Mosciano, Caccialanza 45 – Boville 40 – Possaccio 38 – Villafranca* 35 – Cagliari 33 – Codogno 28 – Kennedy Napoli* 26 – Fontespina 21 – Enrico Millo Salerno 19 – Fossombrone 18 – Civitanovese 4. *una partita in meno

9 giugno – Basso Verbano – Finale individuale regionale serale ABCD
1) Piantanida – Basso Verbano (VA) 2) Savelli – Casciago (VA) 3) Albini – Minopriese (CO) 4) Piloni – Bottinelli/Vergiatese (VA)
20 giugno – Carnago – Inizio individuale regionale serale ABCD

di
Pubblicato il 19 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore