Uisp Varese, tutti i benefici della ginnastica dolce

Rita Di Toro, presidente del comitato provinciale, è anche insegnante di ginnastica per un gruppo di inarrestabili appassionate della terza età. Tanti i motivi per partecipare ai corsi

ginnastica dolce uisp varese 2022

«Ecco, puntuali come sempre non li/le ferma nessuno…. col vento, la pioggia, la neve, energiche/ci, dinamici/che, arrivano in palestra per svolgere l’attività motoria. È proprio vero: lo sport è vita! Non esiste un’età per non fare sport. Qual è il modo migliore per favorire il benessere psicofisico dei nonni e delle nonne dalle “fatiche” e gli “acciacchi” di un corpo che rischia, nel tempo di peggiorare? Ecco il rimedio: la ginnastica dolce, scandita su due ore settimanali» afferma Rita Di Toro, presidente della sezione varesina di Uisp e insegnante di ginnastica dolce.

I suoi allievi sono una ventina di corsisti che, da settembre a maggio, per due volte alla settimana, si sono recati nella palestra di piazza De Salvo, a Varese, per potenziare i muscoli, rinforzare la colonna vertebrale, migliorare la postura, e soprattutto divertirsi.

Quali sono gli obiettivi della ginnastica dolce? Promuovere l’attività motoria quale elemento di prevenzione e di cultura ad ogni età. Mantenere il corpo nella migliore condizione. Prevenire il verificarsi di problematiche socio-sanitarie legate alla complicazioni derivanti da malattie o traumi, depressione o solitudine. Favorire corretti stili di vita per “crescere ed invecchiare bene”.

«Si può riscoprire il piacere di muoversi con gesti semplici e alla portata di ognuno – conferma Rita Di Toro – Il proprio corpo in movimento sostiene uno stile di vita attivo: rilassarsi, muoversi secondo il proprio ritmo, scoprire nuovi movimenti. Il mio ruolo oltre a quello di essere insegnante, animatrice, osservatrice del singolo e del gruppo è ricercare un rapporto empatico al fine di trainare, coinvolgere e stimolare. Vivere dei momenti di distensione e rilassamento; associarsi, stare con gli altri e non considerare la terza età come una limitazione, ma imparare a viverla come un’età nuova e diversa».

E se chiedi agli allievi perché fare ginnastica nella terza età, sapete cosa vi risponderanno? «Per combattere alcune malattie tra cui molte delle “malattie della civiltà”, per aiutare e potenziare la respirazione e quindi ritardare l’usura dell’organismo, assicurando a tutti i tessuti una buona ossigenazione e quindi un adeguato ricambio ma anche per il ritrovare la rapidità e la sicurezza dei gesti ma anche per avere un punto di riferimento nella settimana» risponde l’insegnante Rita. Tutto con un motto: «ginnastica per tutti…..nessuno escluso!».

Il corso riprenderà a settembre, dopo la pausa estiva. Per informazioni si può scrivere all’indirizzo di posta elettronica varese@uisp.it.

SPECIALE UISPTutti gli articoli di VareseNews

di
Pubblicato il 08 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore