Da Milano Malpensa a Montreal, la città dalla doppia vita

Nuovamente raggiungibile da Milano con Air Canada, Montréal è il cuore della vita culturale francofona del Québec ed esempio di green city. Con un lato nascosto da scoprire

Montreal

Oggi vogliamo portarvi alla scoperta di una delle più grandi e curiose città del Canada, Montréal: nata dalla fusione tra i due grandi popoli che colonizzarono questa terra, inglesi e francesi, un tempo nemici al punto tale da dividere la città in due fronti oggi la città rappresenta un perfetto esempio di integrazione e diversità culturale.

Rimarrete piacevolmente colpiti dalla profonda storia che contraddistingue le vie della Vieux Montréal, che vi incanterà per la sua aria parigina. Ma non solo, i verdi prati, i mercati cittadini e le pedalate lungo il fiume San Lorenzo vi faranno immergere nella natura canadese regalandovi splendidi scorci cittadini.

E ora Montreal è finalmente più vicina anche a Milano e all’Italia, con il volo di Air Canada da Malpensa, riattivato dopo oltre trent’anni di attesa. Un’occasione ideale per scegliere il Canada come prossima meta!

La chicca della città: la vieux Montréal 

Per capire il profondo legame che lega Montréal alla madrepatria Francia basta recarsi nella città vecchia e passeggiare per le viuzze ciottolate: vi sembrerà di essere in uno centro storico di una qualsiasi città francese, con l’unica differenza che gli edifici sono in stile vittoriano.

Montreal
Foto di Wissam Hajj da Pixabay

L’area della Vieux Montréal è totalmente visitabile a piedi e le zone maggiormente frequentate sono quelle attorno alla piazza centrale, Place Jacques – Cartier, e lungo Saint Paul Street, dove si concentrano edifici vittoriani che oggi ospitano ristoranti, pub e caffè. Poco distante potete trovare una delle attrazioni più famose di Montréal, la Basilica di Notre-Dame costruita nel 1829 in Place d’Armes.

Montreal

La facciata esterna potrà ricordarvi quella della cugina parigina ma l’interno vi lascerà letteralmente senza fiato: il colore blu decora l’altare centrale ed è il vero protagonista della basilica, guardandovi attorno rimarrete colpiti dallo sfarzo della basilica, dalle vetrate istoriate ai decori in legno intarsiato, anche se il fiore all’occhiello resta l’enorme organo che potrete ammirare alle vostre spalle. L’ultimo consiglio prima di lasciare la città vecchia è quello di passeggiare sulla “The Main”, la strada che un tempo separava la comunità francofona da quella anglofona e che invece oggi è il simbolo della multiculturalità che c’è in città.

La rivale della Route 66 

Se amate la bicicletta o lo sport in generale allora Montréal è la meta giusta per la vostra prossima vacanza, qui infatti potrete divertirvi lungo la mitica Route Verte du Québec, la pista ciclabile più lunga di tutto il Nord America. Potrete seguire il Lachine Canal per 15 chilometri oppure partire dal Porto Vecchio e attraversare i tipici mercati culinari di Montréal, dove sarà d’obbligo fermarsi e assaggiare la specialità della città: il “Poutine”, patatine fritte con formaggio fuso!

Forse non proprio l’ideale per un tour in bicicletta ma se passate di lì sarà catturati dal loro profumo e se siete stanchi non preoccupatevi, proseguendo la ciclabile arriverete a Parc Jean – Drapeau, un parco in mezzo all’isola di Sant’Elena nel bel mezzo del fiume San Lorenzo. Il parco è il luogo ideale per una pausa ma ospita anche numerose attrazioni, tra cui la Biosfera, l’ex padiglione Usa costruito per l’esposizione universale del 1976 e che oggi ospita il museo dell’ambiente (nella foto che apre l’articolo).

La doppia vita di Montréal

Ed eccoci arrivati all’attrazione più curiosa di Montréal: il Réso (dal francese réseau, rete), il motivo per cui vi parliamo di una città dalla doppia vita. Così come altre città canadesi martoriate dal freddo, anche Montréal si è dotata di una serie di gallerie, che si estendono per ben trentadue chilometri e collegano oltre 2.500 negozi, ristoranti ma anche ingressi a complessi residenziali, università e musei.

Montreal

Stiamo parlando di una vera e propria città sotterranea, costantemente illuminata da luci a neon, con mobili e attività per tutti i gusti. Una vera e propria istituzione di Montréal già super affollata nel 1966, anno d’inaugurazione delle prime fermate della metropolitana.

Immersi nella natura intorno a Montréal 

Passiamo a parlarvi del lato green di Montréal, metropoli realmente immersa in un mondo di verde con tanti parchi, uno dei quali situato proprio alle spalle della città ed è il famoso Parc du Mount Royal. Arrivare in cima richiede un po’ di sacrificio ma fidatevi quando vi diciamo che la vista ripaga ogni sforzo, potrete godere di una vista mozzafiato sullo skyline della città.

Montreal

Il parco è una meta estiva ideale per fuggire dall’afa del centro e rifugiarsi in un’oasi di pace, immersi in una vegetazione variegata e circondati da mille tonalità di verde. Se invece visitate Montréal durante la stagione autunnale rimarrete colpiti dallo splendido foliage, tipico della tradizione canadese e sarete piacevolmente disturbati da scoiattoli e animali che incontrerete lungo il vostro percorso. Se vi trovate a Montréal non dimenticatevi di dedicare un pomeriggio alla visita di questo magico parco immerso nella natura canadese.

La città dei Bagel

Prima di lasciare Montréal lasciatevi sedurre dalla sua tradizione culinaria e assaggiate i famosi Bagel, quei deliziosi panini dolci con il buco in mezzo ricoperti da una cascata di semini di sesamo o papavero. Recatevi in una delle classiche bakery e troverete bagel per tutti i gusti: dai grandi classici, a quelli salati ripieni di salmone e formaggio per finire con quelli dolci guarniti con mirtilli o gocce di cioccolato, vi assicuriamo che una volta provati non vorrete più lasciare la vecchia Montréal, la città della doppia vita e dell’animo europeo.

Montreal

Il volo Malpensa-Montréal

Air Canada volava da Milano Malpensa solo su Toronto. Dopo un’assenza di trent’anni, ora c’è anche un comodo volo diretto verso Montréal: viene operato dalla compagnia canadese cinque volte a settimana. Qui trovate tutte le informazioni.

 

di
Pubblicato il 01 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore