Contro il Milan Primavera la Pro Patria fa l’esordio “fluo”

Primo vero test e nuovo kit da trasferta per la squadra allenata da Jorge Vargas, che nel frattempo perde tre pedine per infortunio: Ghioldi, Rossi e Molinari fermi ai box

Stefania Salmerigo - Pro Patria - Pro Patria fluo

Dopo il ritiro di Sondalo la Pro Patria torna in casa e lo fa con la nuova maglietta “giallo fluo“, divisa da trasferta che debutterà domani pomeriggio nel test amichevole dei tigrotti contro il Milan Primavera (sabato 30 luglio, ore 17).

Assenti all’appello redatto dal mister Jorge Vargas saranno già tre giocatori, due centrocampisti e un difensore: “Pippo” Ghioldi, Domenico Rossi e Stefano Molinari. Una notizia che certamente non fa felici squadra e staff, a praticamente un mese dell’avvio del campionato, soprattutto per quanto riguarda il reparto mediano colpito ai legamenti crociati. Ghioldi ha infatti riportato a lesione subtotale del legamento crociato anteriore già operato del ginocchio destro mentre per la “new entry” bustocca Rossi una lesione totale del legamento crociato anteriore del ginocchio destro.

Meno problematico, sembrerebbe in attesa delle valutazioni ufficiali, invece, lo stop per Molinari, giocatore che la scorsa stagione è cresciuto molto e che adesso dovrà fare i conti con una lesione muscolare di primo grado del bicipite femorale della coscia sinistra.

I tre dunque salteranno il filotto di amichevoli in programma con Milan, Torres (4 agosto) e Verbano (10 agosto), quest’ultima sfida in scena a Besozzo, quando il calendario di Serie C sarà già stilato (5 agosto).

Nel frattempo Vargas avrà l’occasione per continuare a sperimentare le carte del suo 352, che come già confermato dal mister, avrà un’impronta più offensiva e votata al possesso palla, nella speranza di stupire ed entusiasmare gli spalti dello Speroni alla seconda settimana di campagna abbonamenti.

Chi (o cosa) stupisce è invece il look della Pro Patria, come già accennato, in passerella ufficiale domani dopo l’unveiling di questa sera grazie al set fotografico che vede la vicepresidentessa Stefania Salmerigo come testimonial. Un fluo evidenziatore con dettagli neri che richiama, a detta della società, «il colore del sole, dell’allegria, dell’ottimismo, della leadership. Un omaggio al “nuovo inizio” e alla passione accesa del Presidente Patrizia Testa e di tutti i tifosi per la Pro Patria».

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 29 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore