Sindaci e onorevoli della Lega: “Noi per lo sviluppo di Malpensa”

La presa di posizione di sindaci, consiglieri e parlamentari uscenti: "Le opere per l’ampliamento di Malpensa possano essere realizzate in armonia con il territorio"

Generico 25 Jul 2022

«L’ampliamento di Malpensa è strategico quanto la tutela dell’ambiente e dei cittadini, per questo stiamo lavorando a tutti i livelli istituzionali per garantire che lo sviluppo dello scalo, indispensabile per il rilancio del nostro territorio, possa avvenire con il minimo impatto sulle aree circostanti. La Lega vigilerà attentamente per il raggiungimento di questo duplice obiettivo».

Si è concluso con questo impegno l’incontro, svoltosi presso la sede della Lega di via Bellerio, a Milano, tra i sindaci leghisti dei comuni che insistono nel bacino dell’hub internazionale e i rappresentanti del movimento sul territorio. Dagli onorevoli Matteo Bianchi e Leonardo Tarantino ai sindaci di Gallarate, Cavaria, all’europarlamentare Isabella Tovaglieri, ma anche assessori e consiglieri comunali di maggioranza e minoranza.

«Questo incontro – concludono i partecipanti – è servito per raccogliere e approfondire le diverse sensibilità delle amministrazioni comunali dell’area interessata dallo scalo, con l’obiettivo di lavorare tutti insieme affinché le opere per l’ampliamento di Malpensa possano essere realizzate in armonia con il territorio, minimizzando il più possibile l’impatto ambientale e acustico a carico delle zone che si affacciano sull’aeroporto, con particolare attenzione all’area della brughiera».

È ancora aperto il percorso di valutazione, presso il Ministero dell’Ambiente, del Masterplan 2035, il piano di sviluppo dello scalo che prevede anche l’ampliamento del sedime aeroportuale per quasi 40 ettari. Altre oper legate a Malpensa sono la nuova ferrovia da Gallarate, la variante alla Statale 341 Anas, il rinnovo della strada da Somma Lombardo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore