Altro test positivo per la Pro Patria: 4 a 0 anche contro la Castanese

Allo Speroni di Busto “un’amichevole sperimentale” per la Pro Patria che gioca gran parte del secondo tempo in 10. A segno Ferri, Piu, Bertoni e Citterio

Pro Patria - Castanese 4 a 0

Termina 4 a 0 la seconda amichevole giocata allo Speroni di Busto Arsizio da una Pro Patria ancora “a reti inviolate” nel corso di questo pre-campionato, che, dopo il caos legato al calendario, potrebbe prolungarsi fino a settembre

Una “amichevole sperimentale”, quella andata in scena nel pomeriggio di oggi, sabato 6 agosto, allo stadio di Busto Arsizio contro la Castanese, test organizzato in poche ore come “piano B” dopo il ripescaggio della Torres in Serie C, con i sardi che hanno dovuto annullare la propria presenza all’appuntamento in Via Ca’ Bianca.

Un test sperimentale, appunto, a partire dal meteo (afoso nel primo tempo, sotto i presagi del temporale nella ripresa), nella divise da gara (i bustocchi hanno infatti riproposto l’originale casacca giallo evidenziatore), e anche nel modo in cui l’allenatore cileno Jorge Vargas ha deciso di schierare la Pro Patria nell’ultimo terzo di gara, con un inedito 3-3-3, modulo con “uomo in meno” ma non per demerito, dal momento che il direttore di gara, il comasco Monti, non ha estratto nessun cartellino nel corso dei 90 minuti.

“Un buon test – commenta il mister Vargas in sala stampa – Inizialmente (nella prima mezz’ora) la palla viaggiava troppo lentamente, soprattutto nella nostra metà campo, ma poi abbiamo preso le misure e trovato gli spazi che cercavamo. La scelta di giocare in 10? Angelo (Ndrecka) ha sentito un dolore muscolare all’adduttore, un “indurimento”. Siamo stati costretti a non fare entrare nessuno ma per i ragazzi è stata un’opportunità per capire che possono giocare anche in 10 e situazioni del genere”.

A timbrare il cartellino della seconda, e almeno per ora ultima, amichevole bustocca sono stati Ferri (35’), Piu (46’), Bertoni (50) e Citterio (90’), gli ultimi e tre nel corso della ripresa, giocata praticamente in discesa dai tigrotti dopo il 3 a 0 messo a segno da Bertoni su punizione al 50’.

Maggiormente combattuta invece, la prima mezz’ora, quando la Castanese, più indietro nella preparazione, ha respinto gli assalti e i tentativi di impostazione della Pro Patria sotto un caldo abbastanza destabilizzante. Non a caso il rigenerante “cooling break” ha di fatto rotto gli equilibri della partita e il giovane centrocampista col vizio del gol Ferri è andato in rete su inserimento al bacio di Nicco, tra i più ispirati tra 19 tigrotti della partita, tutti ad esclusione del terzo portiere Cassano.

A chiudere la contesa, prima del definitivo poker a cura di Citerio, sono invece stati i subentrati, ma con ogni probabilità tra i titolarissimi nella prossima stagione: Piu e Bertoni. Due gol bellissimi, il primo arrivato dopo praticamente 100 secondi dall’inizio della ripresa, tutti sotto il marchio tigrotto e caratterizzati da un lungo fraseggio alla calcetto conclusosi con il pallone in porta, a modi meta. 

Luca Bertoni continua la tradizione di segnare gol da cineteca, dopo le due sberle da fuori area rifilate a Juventus e Triestina, oggi una punizione dritta nel sette. 

“La squadra sta iniziando a stare meglio – commenta Bertoni -. E’ un periodo di preparazione, ci sono carichi di lavoro che si fanno sentire. Ma sono contento di come la squadra sta rispondendo, cercando di migliorare ancora. Obiettivo personale? Aiutare la squadra e dare una mano nel gioco. Il numero dei gol è un aspetto che devo migliorare, cercherò sicuramente di farne più degli anni scorsi”.

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 06 Agosto 2022
Leggi i commenti

Foto

Altro test positivo per la Pro Patria: 4 a 0 anche contro la Castanese 3 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore