Meno alunni e classi più piccole per le scuole primarie a settembre

Le prime indicazioni sanitarie dell'Iss per il rientro a scuola a settembre con 31 classi in meno alle elementari a fronte di un calo di 1190 studenti

Generico 01 Aug 2022

Per le scuole primarie statali della provincia di Varese il prossimo anno scolastico inizierà con 1190 alunni in meno rispetto a giugno, ma ci sarà una riduzione di sole 31 classi: avrebbero potuto essere il doppio se si considera che nelle elementari del territorio si contano in media 19,6 alunni per classe.
A poco più di un mese dall’inizio della scuola, il prossimo 12 settembre, è questo il primo bilancio dell’Ufficio scolastico territoriale che ha concluso nei giorni scorsi gli ultimi assestamenti per l’assegnazione dell’organico (e quindi delle classi) per le singole scuole.

In totale gli alunni iscritti alle primarie statali di Varese e provincia per l’anno scolastico 2022-2023  risultano oggi  33.167, di cui 6.239 iscritti in prima, mentre lo scorso anno gli alunni delle elementari erano 34.357 in tutto, di cui 6.778 iscritti in prima. Dunque la metà del calo negli iscritti sta tutto nel salto tra i coscritti dell’anno 2015 rispetto ai 2016 che cominciano a settembre l’avventura nel mondo della scuola dell’obbligo, in linea con il forte calo demografico in corso e che ha fatto registrare in provincia di Varese un calo di oltre il 25% delle nascite negli ultimi 10 anni (i dettagli in questo articolo).

La buona notizia però sta nella riduzione proporzionalmente più contenuta delle classi: dalle 1784 dell0anno scolastico 2021-2022 alle 1753 classi pronte a ricominciare a settembre. In questo modo si abbassa ulteriormente la media di alunni per ogni classe, da 20 a 19,6 bambini per aula, secondo il principio di evitare il più possibile le classi pollaio per una migliore gestione didattica e anche sanitaria.

RIENTRO A SCUOLA E PRECAUZIONI SANITARIE

Da questo punto di vista l’Istituto superiore di sanità ha pubblicato venerdì 5 agosto le Linee guida per l’anno scolastico 2022-2023 (documento completo a questo link), in riferimento alla prevenzione dei contagi da Sars-Cov-2. Non un vero prospetto organizzativo ma dei parametri cui fare riferimento a seconda dell’andamento del contagio, a partire dalla situazione meno grave, in cui le mascherine saranno previste “solo per personale scolastico e alunni che sono a rischio di sviluppare forme severe di COVID-19”. Non è escluso però il ricorso a misure di maggiore precauzione (incluso distanziamento, mascherine per tutta la comunità e rimodulazione delle attività scolastiche) nel caso in cui le esigenze di salute pubblica e l’evolversi del quadro epidemiologico lo rendano necessarie.

Il Miur del canto suo non ha ancora fornito indicazioni operative ed organizzative specifiche alle scuole su come organizzare il rientro in classe a settembre: «È probabile che comunicazioni più specifiche arriveranno più avanti, con un quadro epidemiologico più chiaro rispetto alle prospettive per il prossimo autunno – spiega il direttore dell’Ufficio scolastico territoriale di Varese Giuseppe Carcano – Alcune scuole hanno iniziato autonomamente a organizzare gli orari e i percorsi di ingresso, mantenendo l’abitudine ad usare più entrate: la trovo una scelta sensata».

SCUOLE IN DIFFICOLTÀ

Numeri a parte, ci sono alcune classi in meno che preoccupano più di altre, soprattutto per le scuole monosezione.
Ad esempio a Varese, per  la primaria Baracca a Capolago (IC Varese 5), che a settembre avrà solo tre classi (una 3^, una 4^ e una 5^) e la Cairoli a Biumo Inferiore (IC Varese 1), che riapre con solo due classi delle elementari (una 4^ e una 5^ ) mentre le altre aule accoglieranno gli alunni della secondaria Don Rimoldi di San Fermo, dove stanno per partire i lavori di rifacimento dell’intero edificio.

Anche la primaria di Oltrona (frazione di Gavirate) avrà solo due classi attive per il prossimo anno scolastico (4^ e 5^) mentre sembra essersi compiuto il destino per la scuola di Sant’Alessandro (frazione di Castronno) che per la prima volta a settembre non avrà la classe prima e il Consiglio comunale ha deciso di chiuderla a partire dall’anno scolastico 2023-2024. 

 

di
Pubblicato il 08 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore