Internazionali d’Italia Supermoto, gran finale per i piloti del Team Undici

La squadra corse basata a Gemonio e affiliata UISP ha conquistato il titolo in SJunior con Andreotti oltre a due secondi posti finali con Acetti (S3) e Stucchi (S2)

team undici motociclismo 2022 uisp

Sabato 3 e domenica 4 settembre si sono svolte le ultime due prove del campionato degli Internazionali d’Italia di Supermoto nel doppio impianto di Pomposa, in provincia di Ferrara.

Se al sabato il teatro della sfida è stato il circuito “storico” di Pomposa, con il particolare tracciato e le condizioni di bassa aderenza dell’asfalto, il giorno successivo i piloti si sono confrontati sull’altra pista dell’impianto emiliano, da pochi anni realizzata, certamente più scorrevole, seppure anch’essa con la parte sterrata molto impegnativa.

Tutti i Campionati alla vigilia erano ancora matematicamente aperti, con il Team Undici – affiliato alla Uisp e basato a Gemonio che vedeva ben tre dei propri piloti ancora in lizza per la vittoria nelle classifiche generali. Matteo Andreotti, Andrea Stucchi ed Andrea Acetti si giocavano i rispettivi i Campionati nella SJunior, nella S2 e nella S3.
Nella SJunior gli altri “pilotini” sono stati Gabriele Monica e Daniele Cornolti; nella S4 il portacolori del Team è stato Alessandro Costantino che ha concluso le gare in settima posizione; William Scamarcia nella S5 si è classificato al quinto posto nel Campionato (categoria over 40).

Sempre molto combattuta la S3 under23, con Acetti che ha dimostrato di poter essere al medesimo livello degli altri protagonisti, e se al sabato sul circuito per lui più ostico, non è riuscito ad andare oltre un comunque buon quarto posto di giornata, alla domenica ha dato il meglio di sé, ottenendo il miglior risultato stagionale con una bella vittoria in gara 1 e con il terzo posto in gara 2. Acetti ha colto così il secondo gradino del podio, mantenendo il terzo posto in Campionato a pochi punti dalla vetta.

Andrea Stucchi ha dato, anche in queste gare finali sfoggio dell’alto livello di guida raggiunto, e se nella prima giornata è rimasto ai piedi del podio, la domenica ha vinto con merito per la seconda volta nella stagione. Notevole risultato che gli ha confermato la seconda posizione in Campionato, e da vicecampione Italiano S2 passa così di diritto per il 2023 nella massima categoria S1.

Infine nella SJunior il weekend è stato al cardiopalma, con “Peo” Andreotti chiamato alla sfida per il titolo. Se il sabato Matteo è stato superato di misura in classifica generale, poiché sulla vecchia pista non è riuscito ad andar oltre la quarta posizione, il giorno dopo ha rimontato il risultato della giornata precedente, e con due bellissime manche si è laureato Campione Italiano SJunior Supermoto con grande soddisfazione di tutta la squadra.

SPECIALE UISP – Tutti gli articoli su VareseNews

di
Pubblicato il 21 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore