Contro la Pergolettese la Pro Patria cerca il riscatto, Vargas: “A Crema per fare punti”

Le parole dei due allenatori alla vigilia del match di mercoledì 19 ottobre, ore 18. Vagas carica i tigrotti di Busto Arsizio: "Al Voltini la Pergolettese ha sorpreso squadre importanti come il Padova (5-0)". Villa guida i "canarini di Crema": "Sappiamo come fare per metterli in difficoltà"

Pro Patria - Pro Vercelli 2 a 1 (2.10.2022)

Sarà una Pro Patria ancora sanguinante delle ferite riportate domenica, quella che alle 18 di domani, mercoledì 19 ottobre, scenderà in campo al Voltini di Crema per la nona giornata di campionato. Contro i canarini della Pergolettese, anch’essi reduci da una sconfitta (rimediata a favore della neo-capolista Sangiuliano City),  la squadra di Busto Arsizio andrà alla ricerca dei punti persi in maniera un po’ beffarda nelle ultime due settimane contro Vicenza e Trento: il bottino è infatti di appena un punto sui sei disponibili.

Che sia vittoria che sia sconfitta, nella conferenza stampa prepartita l’allenatore dei tigrotti bianco-blu Jorge Vargas ha fatto intendere di voler subito voltare pagina e riportare il focus della Pro Patria sul turno infrasettimanale di domani, appena 72 ore dal passo falso contro i tridentini, partita giocata per tutto l’ultimo terzo in 10 a causa dell’espulsione di Sportelli, squalificato e non-arruolabile per la trasferta del Voltini: «Riguardando la partita contro il Trento devo dire che abbiamo sofferto abbastanza poco, in altre partite è successo che soffrissimo di più di domenica, ma senza subire gol. Oramai pensiamo a domani che una sfida è più importante, al passato non vale la pena pensarci».

Vietato dunque sottovalutare gli avversari, che appena sette giorni fa hanno lanciato un segnale a chi crede che il Voltini possa essere terra di facile conquista, magari solo perché l’inno dei giallo-blu è una versione rimaneggiata di Waka-Waka. A scoprirlo, a proprie spese, è stato il quotato Padova che è tornato a casa con quella che in Spagna viene chiamata manita (5-0):«La Pergolettese è una buona squadra – sottolinea Vargas -.  È ben organizzata e fisicamente sta molto bene. Partono forti ogni partita, con ripartenze e cross, e infatti hanno sorpreso il Padova, che avendo preso la partita sottogamba si è ritrovato a fine primo tempo sotto tre a zero. Noi andiamo a Crema per fare punti, sappiamo che la Pergolettese è sempre agguerrita ma abbiamo bisogno di recuperare quelli persi in queste ultime partite».

SARÀ 352 vs 352

«La formazione? La dico domani – risponde Vargas con una battuta -. Non mi piace dirla in anticipo e non la sanno neanche i giocatori. Stiamo recuperando i giocatori acciaccati, sicuramente mancherà Sportelli perché espulso domenica. È normale che ci sia tanto da recuperare viste le energie spese però la squadra sarà competitiva come fa ogni settimana; spero possa andare molto bene. Metterò in campo quella che riterrò la formazione migliore».

Praticamente certo è il modulo, il 352, lo stesso con cui la Pro Patria scende in campo da anni e che sarà riproposto anche dalla Pergolettese domani. Probabile tuttavia che Villa, dopo aver giocato per quasi 180 minuti sempre con gli stessi 11 (Soncin; Arini, Lambrughi, Piccinini, Bariti, Artioli, Varas, Andreoli, Villa; Iori e Abiuso), domani opterà per un possibile turnover visti la serie di impegni ravvicinati.

Queste le parole rilasciate dal tecnico che meno di un mese fa ha raccolto il testimone da Musso: «La Pro Patria è una squadra complicata da affrontare, squadra compatta, tosta, con giocatori di categoria: è un’ottima squadra. Non è una formazione che lotterà per i bassifondi, anzi è una squadra ben organizzata, con un‘idea ben precisa di gioco e sarà molto difficile andare e affrontarla. Però dobbiamo farci trovare pronti e cercare di metterli in difficoltà con quelle cose che abbiamo provato e che sappiamo fare. Anche noi vogliamo riscattare la sconfitta di domenica».

INFERMERIA PRO PATRIA: Ancora out Brignoli e Vezzoni

Indisponibili: Caluschi, Ghioldi, Molinari, Parker, Rossi, Brignoli, Vezzoni.

Squalificato: Sportelli.

CLASSIFICA:

Sangiuliano City 15, Renate 15 – Pordenone 14, Novara 14, Lecco 14, Padova 14 – Arzignano 13, FeralpiSalò 13 – PRO PATRIA 12 – Vicenza 11, Pergolettese 11, Pro Vercelli 11, AlbinoLeffe 10 – Juventus NG 9 – Mantova 8, Pro Sesto 8, Trento 8, Triestina 7 – Virtus Verona 5 – Piacenza 3.

ABITRI:

Sarà Enrico Gigliotti della Sezione di Cosenza ad arbitrare Pergolettese – Pro Patria

A completare la terna gli assistenti Davide Rignanesi della Sezione di Rimini e Stefania Genoveffa Signorelli della Sezione di Paola. Quarto Ufficiale Fabio Rinaldi della Sezione di Novi Ligure

DIRETTAVN

Pergolettese – Pro Patria in diretta

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 18 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore